Pubblicato il

Sfilata dei carri: soddisfatto il Rione Centro

Sfilata dei carri: soddisfatto il Rione Centro

Il presidente ringrazia tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione del loro progetto

S. MARINELLA – La terza edizione della sfilata dei carri che tanto successo ha ottenuto, ha subito anche critiche da parte dei partecipanti all’evento folkloristico per le “pecche” riscontrate sotto l’aspetto organizzativo. Tanto che il sindaco ha deciso di affidare l’associazione che organizza la sfilata, e cioè Rioni Senza Frontiere, ad uno dei più anziani dirigenti rionali che nei giorni scorsi ha incontrato il primo cittadino per verificare se esistono i presupposti per cambiare rotta al direttivo e dare una maggiore sicurezza economica ai Rioni che vi partecipano.

I volontari dei quartieri ancora festeggiano l’evento, sperando ovviamente che il prossimo anno vada ancora meglio. Il Rione Centro, che si è presentato con il carro dal tema “Signori e signore è arrivato il circo”, dopo mesi di duro lavoro ha portato a termine il suo obiettivo, facendo sfilare oltre 120 partecipanti, che hanno ballato e sfilato accompagnando i due carri, costruiti con tanto impegno e dedizione dai ragazzi del Rione, con l’unico scopo di divertirsi e far divertire i numerosi spettatori di S. Marinella.

«E’ con questo spirito che il gruppo del Rione Centro si è messo in gioco per la terza edizione dei carri allegorici organizzata da Rioni Senza Frontiere – dice il presidente del Rione – imparando che non è importante vincere, ma partecipare. La realizzazione della sfilata non sarebbe stata possibile senza le persone che hanno partecipato tra i quali numerosi bambini, che nonostante il caldo, hanno ballato senza sosta dall’inizio alla fine. Un grazie speciale va anche ai loro genitori che, chi partecipando, chi offrendo caramelle e acqua, ci hanno supportato e sopportato sin dall’inizio. La buona riuscita di tutto ciò è dovuta anche all’aiuto datoci dai commercianti, dalle iniziative annuali, dalle sarte che hanno creato più di cento costumi e dalle famiglie».

ULTIME NEWS