Pubblicato il

Molestie sessuali al villaggio olimpico, arrestato pugile marocchino

Un pugile marocchino è stato arrestato a Rio de Janeiro alla vigilia della cerimonia di apertura delle Olimpiadi. Il 22enne Hassan Saada è accusato di molestie sessuali ai danni di due cameriere nel villaggio olimpico. La notizia è riportata dal sitobrasiliano Globo Esporte. Saada, iscritto alla gara dei medio-massimi nella categoria fino a 81 kg, è in stato di detenzione preventiva per 15 giorni. Il Comitato organizzatore ha reso noto di essere a conoscenza dell’episodio e si è detto pronto a collaborare alle indagini. L’arresto dell’atleta è avvenuto nello stesso villaggio olimpico.

ULTIME NEWS