Pubblicato il

Tvs, De Giorgi: "Le soluzioni non sono semplici, ma raggiungibili"

Tvs, De Giorgi: "Le soluzioni non sono semplici, ma raggiungibili"

Il segretario nazionale della Uiltec conferma i 189 esuberi a seguito dell’incontro al Mise del 3 agosto  

CIVITAVECCHIA – “Confermati tutti gli esuberi: 189”.

Lo comunica il segretario nazionale Claudio De Giorgi della Uiltec a seguito dell’incontro che si è tenuto al Mise il 3 Agosto.

“Pirani – spiega – ha chiesto di non considerare esuberi i lavoratori  di Napoli e Tvs in quanto gli impianti sono efficienti e in marcia. Fanno utili alla società e gli permettono di risanare il debito. Pirani ha inoltre chiesto che il governo – prosegue De Giorgi – non lasci solo il sindacato e i lavoratori. Ma di attivarsi affinché si trovino  immediatamente entro settembre le  tutele sociali a salvaguardia del lavoro, perché a pagare non possono essere sempre e soltanto i lavoratori. Dopo la pausa estiva sarà convocata una riunione tecnica presso il Mise, nella prima settimana di settembre, con la presenza dei soggetti istituzionali competenti e le segreterie Nazionali Uiltec , Flaei e Filctem per le soluzioni da adottare”.

De Giorgi prosegue spiegando che il vice ministro del Mise, Teresa Bellanova, ha impegnato tutti i presenti, compreso il ministero del lavoro e le regioni Campania, Lazio e Liguria, affinché si attivino i tavoli regionali per sfruttare al meglio la legge per il sostegno a reddito sino a fine anno e che vengano garantiti tutti i lavoratori.

“Resistere,  resistere e resistere. Le – aggiunge De Giorgi – soluzioni non sono semplici ma raggiungibili. La pausa estiva servirà a ritardare il percorso di mobilità e a programmare con maggiore consapevolezza che i lavoratori non sono e non saranno mai lasciati soli da tutta la Uiltec. La presenza – conclude – numerosa dei segretari regionali e territoriali e delegati Uiltec ne sono oggi  la testimonianza”.

 

ULTIME NEWS