Pubblicato il

E’ deceduta l’anziana investita nei pressi del mercato

E’ deceduta l’anziana investita nei pressi del mercato

La procura di Civitavecchia ha predisposto l’autopsia per accertare le cause della morte

CERVETERI – Anselma Lopez, l’anziana donna investita mentre attraversava la strada venerdì 29 luglio nei pressi dell’area adibita al mercato settimanale adiacente la chiesa della Madonna dei Canneti è spirata nel pomeriggio di giovedì. Già da subito dopo l’impatto si era capito che le sue condizioni erano gravi. Tremendo era stato lo sbalzo e rovinosa la ricaduta. Nello schianto aveva riportato un forte trauma alla testa per cui trasportata dall’elisoccorso al policlinico Agostino Gemelli di Roma. Il pronto intervento chirurgico per rimuovere un enorme ematoma purtroppo non è servito a salvarla. Non si è mai svegliata dal coma indotto e nel pomeriggio il cuore ha smesso di battere. I rilievi sono stati effettuati dalla Polizia Locale del comandante Scarpellini. La stessa polizia locale segue anche le indagini per l’accertamento di ogni eventuale responsabilità anche penale, ordinate e coordinate dal pubblico ministero Alessandra D’Amore della Procura di Civitavecchia. Subito dopo effettuati i rilievi sulla strada da parte della pattuglia della Polizia Locale, si è notato che si è proceduto al sequestro dell’auto investitrice come si è notato anche che tempo prima, la giovane donna alla guida è stata invitata a salire in una macchina della stessa polizia e allontanata dalla scena, si presume per essere condotta in luogo idoneo dove poter effettuare le analisi per rilevare eventuali tracce e quantità di alcool e sostanze stupefacenti nel sangue, test importantissimo per la definizione e l’attribuzione nel giudizio di eventuali aggravio di sanzioni penali stante alla nuova legge n° 41/2016 sull’omicidio stradale entrata in vigore il 25 marzo. Ora, infatti, sarà l’autopsia già predisposta ad accertare se le cause della morte di Anselma Lopez sono riconducibile all’incidente perché avvenute in conseguenza e per effetto di questo. (To. Mo.)

ULTIME NEWS