Pubblicato il

Via libera alle assunzioni

Via libera alle assunzioni

Finalmente c’è stato lo sblocco. L’assessore Roberto Marongiu: «Daremo corso agli impegni previsti nella nostra programmazione con il reclutamento di tre agenti di polizia locale che si aggiungeranno ai due stagionali». «Sarà istituita anche l’avvocatura comunale e previsti anche due geometri e un tecnico informatico»

di GIAMPIERO BALDI

S. MARINELLA – Il Comune dà il via al piano delle assunzioni già programmate, dopo lo sblocco avvenuto recentemente a seguito del nota dello scorso luglio diramata dal Dipartimento della Funzione pubblica, con la quale sono state ripristinate le facoltà delle amministrazioni del Veneto, Emilia Romagna, Lazio e Marche, ad assumere personale.

«Adesso che si sono verificate le condizioni di operatività – dice l’assessore Roberto Marongiu – daremo corso alle assunzioni previste nella nostra programmazione, con il reclutamento di tre agenti di polizia locale che si aggiungeranno ai due stagionali che già prestano servizio in città, in modo da dare un assetto definitivo al Comando di Polizia locale. Si procederà anche a dare un assetto definitivo alla figura del Comandante dei Vigili urbani che attualmente è in convenzione con il Comune di Manziana. Tra le altre novità da segnalare, prevediamo il reclutamento di un avvocato, in modo da istituire l’avvocatura comunale e ridurre drasticamente la spesa per incarichi esterni e di un profilo con competenze informatiche, di cui l’ente necessita visto l’incessante processo di informatizzazione che sta interessando le pubbliche amministrazioni». Prevista anche la collaborazione di due geometri a supporto degli uffici tecnici mediante rapporti di somministrazione di lavoro temporaneo. La giunta, nell’ultima seduta, ha poi approvato una proposta di riorganizzazione della struttura organizzativa accorpando alcune materie che erano frammentate tra diversi uffici».

«Una situazione che, di sovente, ha creato ritardi e rimpalli di competenze oramai non più accettabili – sostiene il politico – presto approveremo anche l’elenco delle mansioni assegnate ad ogni Servizio. Ci attendiamo una maggiore tempestività dei processi decisionali amministrativi, in modo da soddisfare puntualmente la nostra utenza, ossia i cittadini. Riscontreremo nei prossimi sei mesi i risultati di tale riassetto e, se non ci riterremo soddisfatti, prevediamo di valutare anche la fattibilità di una ulteriore proposta di istituzione delle figure dirigenziali che, probabilmente, rappresenterebbe la soluzione ottimale per una città come Santa Marinella».

Al vaglio dell’amministrazione, anche l’ipotesi proposta di associare con altri comuni alcuni uffici comunali, come accaduto per la Centrale Unica di Committenza di cui Santa Marinella è capofila. «Un esperimento che sta dando positivi riscontri – conclude l’assessore – visto che sono state già espletate alcune gare d’appalto e che altri Comuni hanno richiesto di aderirvi. Vogliamo investire sul personale perché il dinamismo organizzativo e la valorizzazione delle professionalità dovrebbero rappresentare per ogni ente pubblico, la chiave di volta per ottenere i risultati che amministrazione si prefigge di realizzare. Calibrare di volta in volta le strutture in base agli obiettivi programmatici da realizzare è senz’altro una scelta saggia e lungimirante».

ULTIME NEWS