Pubblicato il

Via Cesare Battisti: interviene il Comune

Via Cesare Battisti: interviene il Comune

CIVITAVECCHIA – È chiusa da aprile, ormai, via Cesare Battisti. La strada centrale che collega via Cialdi con via Giordano Bruno è interdetta al traffico per il problema della voragine che si è aperta un anno e mezzo fa nel cortile degli stabili. Esposti, ordinanze del Comune ed inchieste della magistratura: il risultato è che da oltre un anno è tutto fermo.

E così nei giorni scorsi la Giunta ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo al ripristino statico e funzionale del collettore fognario. Un intervento da ben 713.230 euro, composto da due lotti funzionali di cui il primo, oggetto dell’incarico di sistemazione statica ed idraulica affidato all’ingegner Giuseppe Capobianco, di 271.975 euro ed il secondo, non oggetto dell’incarico e resosi necessario a seguito della comunicazione dei Vigili del fuoco della necessità della chiusura al tratto di strada al fine della tutela dell’incolumità delle persone e dei beni, di 441.255 euro. Per il primo lotto la spesa ha trovato copertura con il mutuo da contrarre e previsto nel bilancio di previsione 2016. Per il secondo lotto, invece, la spesa troverà copertura mediante fonti di finanziamento ancora da individuare.

In realtà, già lo scorso anno, il Comune aveva provveduto ad emettere un’apposita ordinanza sindacale nella quale veniva disposta la messa in sicurezza a carico dei proprietari degli stabili. Un’ordinanza mai ottemperata, con il Comune che ha deciso quindi di intervenire per evitare ulteriori problemi futuri.             

ULTIME NEWS