Pubblicato il

Nasce a Canale ‘‘Progetto Comune’’

Una newsletter mensile per informare i cittadini su tutto ciò che accade nel palazzo. L’amministrazione: «Uno strumento per potenziare il dialogo e rendere trasparente il nostro governo»

Una newsletter mensile per informare i cittadini su tutto ciò che accade nel palazzo. L’amministrazione: «Uno strumento per potenziare il dialogo e rendere trasparente il nostro governo»

CANALE MONTERANO – L’amministrazione comunale di Canale Monterano annuncia la nascita di “Progetto Comune”, l’avvio di una newsletter mensile contenente le novità e le comunicazioni da parte dell’amministrazione comunale.

«Parte con questo primo numero di “Progetto Comune” – dichiara l’amministrazione comunale di Canale Monterano – la newsletter del Comune di Canale Monterano, un nuovo strumento di comunicazione con il quale l’amministrazione vuole potenziare il dialogo con i cittadini e rendere trasparente la propria azione di governo».

«La newsletter del Comune – continua a spiegare l’amministrazione comunale canalese – avrà una periodicità mensile e tratterà i vari settori di intervento di cui si occupa l’amministrazione comunale, dai lavori pubblici alla scuola, dalla cultura alle politiche sociali e sarà inviata per mail a chi ne farà richiesta e lasciata negli esercizi pubblici del paese».

«Progetto COMUNE – spiega l’amministrazione comunale di Canale Monterano – è il primo passo che mettiamo in campo per favorire la comunicazione tra ente e cittadinanza e rendere l’azione dell’amministrazione sempre più vicina ai cittadini.

Un’azione che seguirà con il rinnovamento e l’implementazione del sito Internet del Comune, la videoripresa delle sedute dei consigli comunali, plance e bacheche dedicate sia a Canale che a Montevirginio, il tutto teso a facilitare le opportunità di conoscenza e di condivisione di esperienze reciproche».

«Non mancherà infatti – conclude l’amministrazione comunale di Canale Monterano – uno spazio dedicato ai cittadini e agli attori sociali del paese dove proporre, dialogare e, perché no, segnalare le cose che non vanno. Speriamo che questo nostro primo passo verso un’amministrazione partecipata possa raccogliere il favore dei cittadini e migliorare il rapporto tra tutti i soggetti attivi di Canale e Montevirginio».

ULTIME NEWS