Pubblicato il

Incidente alla torre petrolifera

Incidente alla torre petrolifera

Il loading master della Sodeco è caduto in mare scivolando dalla parte più alta della struttura che si trova a circa due chilometri dalla costa. Il 37enne aveva inizialmente perso conoscenza. Trasportato al San Paolo per accertamenti e cure

CIVITAVECCHIA – Incidente sul lavoro e attimi di tensione, nella tarda mattinata di ieri, alla torre petrolifera a largo del porto di Civitavecchia. Per cause ancora in corso di accertamento, il loading master della Sodeco, un 37enne civitavecchiese impegnato proprio nella supervisione delle operazioni in corso, è scivolato dalla struttura dove stava lavorando, nella parte più alta della torre, finendo in mare. 
A quanto pare, cadendo in acqua, avrebbe anche sbattuto la testa. 
Tanto che in un primo momento avrebbe anche perso conoscenza. 
Pochi  minuti ed il ragazzo è stato soccorso dai colleghi, trasferito a terra con un mezzo degli ormeggiatori e portato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo per le verifiche, gli accertamenti e le cure del caso. 
In ospedale il 37enne avrebbe comunque ripreso coscienza. 
Non è escluso che sia stato colto da un malore prima della rovinosa caduta in mare.

ULTIME NEWS