Pubblicato il

Rio 2016, milioni di prodotti certificati Fsc

Dai podi ai biglietti le Olimpiadi rispettano in pieno i dettami della Gestione Forestale Responsabile

Dai podi ai biglietti le Olimpiadi rispettano in pieno i dettami della Gestione Forestale Responsabile

La pista del velodromo olimpico e la facciata del golf club, oltre a 185 podi olimpici e 191 paralimpici. Poi 5.130 cofanetti in legno per le medaglie, 7,5 milioni di biglietti per gli eventi olimpici e paralimpici e tanto altro. Sono milioni i prodotti in legno e carta derivanti da gestione forestale responsabile Fsc impiegati per le Olimpiadi. Il Forest Stewardship Council (Fsc) ha pubblicato un elenco completo di tutti gli edifici e i prodotti dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio2016 in cui sono stati utilizzati legno e carta certificati. «Le Olimpiadi sono un evento in grado di ispirare valori condivisi – osserva Diego Florian, Direttore di Fsc Italia – e, grazie all’impegno del comitato organizzatore che ha scelto forniture certificate Fsc, questa edizione ha messo la sostenibilità ambientale al primo posto. Rio 2016 diventa così un appuntamento fondamentale non solo per sottolineare l’importanza del patrimonio forestale e della sua buona gestione, ma anche per spingere le persone verso acquisti più responsabili, al fine di contribuire alla conservazione delle foreste per le generazioni future».
Decisiva la partnership attivata con il Comitato Rio 2016 – spiega una nota – tesa ad aumentare la sostenibilità ambientale di questa edizione delle Olimpiadi, e garantire l’uso di prodotti forestali di origine responsabile: dal legno da costruzione alla cancelleria, tutti i prodotti acquistati dal Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio 2016 sono infatti certificati Fsc.
Grazie alla certificazione, le aziende si impegnano ad acquistare e vendere prodotti a base di legno provenienti da fonti responsabili. Tutti i prodotti che portano questo marchio provengono infatti da foreste gestite secondo rigorosi criteri ambientali, sociali ed economici.
Ecco qualche numero. Partnership: 214 aziende e organizzazioni sono diventate titolari di un certificato Fsc da quanto è stato firmato l’accordo per le Olimpiadi mentre sono 8 le piccole e medie aziende che hanno ottenuto la certificazione attraverso il programma ‘Sebrae non Podio’, iniziativa del governo brasiliano per la crescita delle piccole imprese in Brasile. Strutture certificate Fsc: pista del velodromo olimpico, facciata del golf club, 185 podi olimpici, 191 podi paralimpici, 93 rampe paralimpiche, 5.130 cofanetti in legno per le medaglie. Oltre a pavimenti, mobili, contenitori, corrimano e divisori, utilizzati in strutture temporanee.
Carta certificata: 7,5 milioni di biglietti per eventi olimpici e paralimpici, 37.347 pergamene, 5.130 certificati di autenticità delle medaglie dei giochi olimpici e paralimpici, 93.754 certificati di partecipazione, 237.877 certificati celebrativi e l’album di figurine celebrativo. 
Da segnalare che sette persone che collaborano a vario titolo con il Forest Stewardship Council sono state scelte quali tedofori ufficiali.

ULTIME NEWS