Pubblicato il

Interporto: terzo tentativo di vendita

CIVITAVECCHIA – Ancora un nulla di fatto. L’interporto torna di nuovo sul mercato. Anche la seconda chiamata per la procedura competitiva riguardante la vendita del ramo d’azienda della Interporto di Roma-Piattaforma logistica di Civitavecchia srl in liquidazione non è andata a buon fine. In realtà era stata presentata un’unica offerta che poi però non sarebbe stata perfezionata. Da qui la necessità di tornare sul mercato, procedendo con il secondo ribasso d’asta. La valutazione complessiva iniziale era stata fissata in 11.514.946 euro; valutazione scesa poi a 10.217.000 euro. Si ricomincia, quindi. La nuova procedura potrebbe essere pubblicata ormai a settembre, considerando tempi tecnici e ferie estive. Si tratta di un nuovo capitolo per una storia che sembra non avere fine. Nata con auspici di sviluppo e con un capitale pubblico importante, la vicenda della piattaforma logistica alle spalle del porto ha mostrato da subito tutte le sue difficoltà. E con il passare del tempo la situazione non è migliorata. Tutt’altro. Fino al fallimento della società. «È ferma intenzione dell’attuale amministrazione comunale – aveva assicurato qualche tempo fa il sindaco Cozzolino – fare tutto ciò che è in proprio potere per garantire il rilancio dell’area della piattaforma logistica che deve diventare un insediamento produttivo utile per il territorio e in grado di contribuire al rilancio occupazionale in un momento di crisi economica come quello attuale». Al momento la strada è ancora lunga. E in corso c’è anche il lavoro della commissione di indagine coordinata dal consigliere comunale Sandro De Paolis.

ULTIME NEWS