Pubblicato il

In arrivo due isole ecologiche itineranti

In arrivo due isole ecologiche itineranti

Saranno operative per gli ultimi weekend della stagione estiva

S. MARINELLA – In via sperimentale, per gli ultimi weekend della stagione estiva, arrivano a S. Marinella due isole ecologiche itineranti, una posizionata sulla via Aurelia all’altezza del distributore Eni, l’altra a Santa Severa in piazza Roma. L’isola ecologica itinerante sarà operativa dalla sera del sabato fino alle prime ore del lunedì mattina. Il conferimento potrà essere effettuato inserendo la tessera sanitaria nell’apposito congegno e successivamente conferire il rifiuto nelle predisposte fessure, che si apriranno a sfioro, una per ogni tipologia differenziata cioè carta, vetro, plastica, umido e secco. Le isole ecologiche, funzionanti grazie ad energia alimentata da pannelli solari, sono video sorvegliate 24 ore su 24. Per chi non rispetterà le giuste modalità di conferimento sono previste salate sanzioni fino a 600 euro. «Tale iniziativa – dice il delegato al porta a porta Marco Maggi – a costo zero per l’amministrazione comunale, nasce in collaborazione con la società Gesam che ringrazio ed è rivolta in particolar modo ai turisti ed ai villeggianti, i quali, nel fine settimana, trovano difficoltà a conferire regolarmente i rifiuti. Abbiamo deciso di sperimentare queste isole mobili proprio nel periodo di maggior afflusso turistico per verificare così l’adeguatezza del servizio che, se apprezzato e funzionale, sarà proposto nel prossimo futuro». «Inoltre – conclude Maggi – in questi giorni è in funzione anche l’operatrice ecologica di quartiere sicuramente una iniziativa positiva per migliorare il servizio di spiazzamento manuale e mantenere così il giusto decoro per la nostra città». «Ci appelliamo al senso civico dei cittadini – aggiunge il Sindaco Roberto Bacheca – convinti che possa essere un servizio migliorativo per il corretto conferimento dei rifiuti e per mantenere più pulita la nostra città. Cerchiamo sempre nuove soluzioni per far sì che la raccolta differenziata raggiunga standard qualitativi più alti e un servizio di raccolta più adatto alle esigenze della popolazione. Anno dopo anno stiamo raggiungendo buoni obiettivi, consapevoli che molto è stato fatto ma ancora tanto c’è da fare. Colgo l’occasione per augurare ai concittadini, turisti e villeggianti un buon ferragosto a S. Marinella». Gi.Ba.

ULTIME NEWS