Pubblicato il

Fra meno di 2 ore via al 52° Palio delle Contrade

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Il giorno dell’evento più atteso è arrivato: ad Allumiere oggi pomeriggio si disputerà il Palio delle Contrade. Questa mattina in paese è tutto un fermento e si respira un’aria e un clima misto tra euforia e ansia e l’adrenalina con il passare delle ore si taglia con il coltello.

Alle 11 sulle scale della chiesa il parroco don Vincenzo Dainotti e gli altri sacerdoti alla presenza del sindaco Augusto Battilocchio, dell’assessore Angelo Superchi, dell’assessore dell’Agraria Alessandro Papa e della rappresentante della pro Loco hanno proceduto alla benedizione degli asini, dei fantini e della popolazione. In chiesa si è svolta la messa solenne con le autorità del paese e coi rappresentanti delle Contrade; a seguire in piazza Mertel si è svolta la ‘‘punzonatura’’; in aula consigliare è stato controllato, timbrato e sigillato il materiale per i fantini e per gli asini che è stato poi consegnato ai presidenti di ogni Contrada.

In queste ore di pausa pranzo ogni Contrada si è ritrovata a pranzo tutti insieme e per tutto il paese si sentono cori, strilli, appalusi anche se continua a respirarsi aria di grande attesa; intanto gli sbandieratri stanno provando le coreografie e all’interno delle sartorie delle varie Contrade si è già cominciata la vestizione dei figuranti del Corteo Storico. 

I volontari della Pro Loco sono già all’opera e il sindaco Augusto Battilocchio insieme all’assessore Angelo Superchi stanno sistemando tutta la logistica. Si ricorda che oggi per tutti coloro che vogliono venire ad assistere a questo imperdibile pomeriggio di sport, storia, cultura, tradizione, folklore e tanto altro ci sono a disposizioni ampie aree di parcheggio esterni al paese con navette gratuite a dsposizione di tutti. 

Ingente lo spiegamento di forze dell’ordine per garantire che tutto vada bene: i carabibnieri di Allumiere insieme a quelli di Civitavecchia e Tolfa, alla Polizia provinciale di Roma e alla Forestale di Tolfa in collaborazione con i vigili urbani di Allumiere e della protezione civile di Allumiere e ad altri volontari delle varie associazioni del paese in questi giorni hanno messo a punto piano particolareggiato di servizio d’ordine per far sì che tutto si svolga nella massima sicurezza. 

Pronti anche i medici e gli operatori della Asl che procederanno stasera al controllo degl animali e ad eseguire l’antidoping. 

Pronti a svolgere il loro lavoro sia i mebri della giuria del corteo storico che quelli che giudicheranno gli sbandieratori.

Intanto cresce l’attesa per le tre batterie della corsa dei somari che è il momento clou di tutta la manifestazione. Quest’anno l’edizione si prevede molto molto combattuta anche perchè il livello degli asini e dei fantini è molto alto e quindi non è possibile prevedere chi vincerà. In tutte le Contrade durante l’anno 2015-2016 si sono svolti molti cambiamenti e molto si è investito e quindi non c’è più nessuna Contrada debole. A dare più pepe e a rendere la gara più frizzante e interessante sono i vari cambi e passaggi di giubba. In primis il passaggio del fantino Francesco Piramidi in arte Cheyenne: questo fantino dopo aver regalato diverse vittorie alla Contrada del Sant’Antonio è tornato nella ”sua” Contrada, La Bianca e farà di tutto per portare finalmente la vittoria ai biancoverdi dopo 34 anni: il presidente Angelo Ciucci e tutto il direttivo puntano tutto su di lui. Il Sant’Antonio del presidente Sante Superchi punta, invece, sul giovanissimo fantino Simone Spagnoli; un 17enne affamato di vittorie e voglioso d far capire il suo valore anche se già si è messo in mostra mettendo a segno alcune vittorie. A sorpresa poi c’è stato il grande ritorno del Tigna, Roberto Fronti, in casa Nona del presidente Duccio Galimberti: Fronti è colui che ha vinto più Pali e torna in pista dopo 2 anni, naturalmente vuole chiudere con una vittoria la sua brillante carriera. Il Burò punta ancora su Andrea Morbidelli (Segatura), lo stesso cioè che ha portato la vittoria ai bianconeri lo scorso anno dopo 17 anni di attesa; il Burò con il nuovo presidente Daniele Morra cerca il bis e farà di tutto per ottenerlo. Grossi cambiamenti anche nella Contrada Polveriera dove l’ultima vittoria del Palio risale al 2006: il presidente Aldo Braccini e il resto dello staff rossoblu quest’anno puntano sulla veemenza e la voglia di vincere e di brillare dei due giovanissimi fantini Massimo Virgili (Il Marchigiano) e Alessandro Stampigione (Schioppetto). Vittoria sfumata per un soffio lo scorso anno per il Ghetto del presidente Augusto Vela e quest’anno quindi i giallorossi lotteranno col coltello fra i denti per arrivare alla vittoria puntando sul giovanissimo e agguerrito fantino Mario Vela (Lupinastro)   

Alle 17 dai giardini di viale Garibaldi partirà il corteo storico che quest’anno ha come tema: ‘‘1466-2016 550° Anniversario dell’ingresso della casata dei Medici nell’impresa dell’allume’’ e il gruppo che la giuria di qualità composta da esperti molto titolati giudicherà il migliore riceverà il trofeo offerto dall’Università Agraria del presidente Antonio Pasquini; dietro procederanno sbandieratori e tamburini che si esibiranno per tutto il percorso e davanti alla giuria composta dal Gruppo Sbandieratori e Musici della Nobile Contrada Trinità di Soriano del Cimino con il presidente Aquilino Mancinelli (presidente del gruppo), Nicola Borghesi maestro di bandiera della Lega Italiana Sbandieratori e Riccardo Carinella Responsabile delle coreografia del gruppo; il miglior gruppo di sbandieratori riceverà il trofeo offerto dal Caffè Centrale di Giammaria Brunori.

Dopo le premiazioni in aula consigliare ci sarà l’estrazione delle batterie e la vestizione dei fantini; rappresentanti di Comune, pro Loco, forze dell’Ordine e delle Controllo procederanno al controllo della pista e poi le tre batterie. Al termine delle tre corse sarà assegnato il Cencio 2016 e il trofeo offerto da ‘‘Orographic’’ di Capolonghi Vittorio; a seguire grande festa (aperta a tutti) nel quartier generale della Contrada che si porterà a casa la vittoria di questo 52° Palio delle Contrade.

 

ULTIME NEWS