Pubblicato il

Cadavere nel lago di Bracciano: oggi l'autopsia sul corpo del clochard

di CHIARA MARRICCHI

TREVIGNANO ROMANO – Il 46enne, di nazionalità romena, trovato morto nelle acque del lago di Bracciano sarà sottoposto all’esame autoptico questo pomeriggio: solo allora si potranno accertare le cause della morte. Il corpo è stato rinvenuto ieri nel comune di Trevignano Romano intorno alle 16,00. L’ipotesi più accreditata è quella della congestione: da quanto si apprende l’uomo avrebbe mangiato della pizza e poi bevuto un caffè, subito dopo il tuffo in acqua che gli è stato fatale. Sul posto i Vigili del Fuoco e il personale del 118 che dopo aver tentato un inutile massaggio cardiaco hanno dovuto costatarne il decesso. Il 46enne non aveva una famiglia, si arrangiava come poteva chiedendo aiuto a conoscenti e attivandosi con lavoretti giornalieri. Ha solo una sorella residente in Romania che purtroppo non può provvedere economicamente al trasferimento del fratello e quindi ai suoi funerali: verrà quindi seppellito a Trevignano e il Comune provvederà alla sepoltura; la comunità romena residente a Trevignano sta già provvedendo con una colletta che servirà a sopperire i costi funerari.

 

ULTIME NEWS