Pubblicato il

Al via le iscrizioni online per la mensa scolastica

Per coloro che hanno difficoltà col computer si fornirà assistenza dal 1 al 15 settembre presso l’Istituto Giovanni Cena. I genitori degli alunni di Marina di Cerveteri inviano una lettera di ringraziamento al Sindaco 

Per coloro che hanno difficoltà col computer si fornirà assistenza dal 1 al 15 settembre presso l’Istituto Giovanni Cena. I genitori degli alunni di Marina di Cerveteri inviano una lettera di ringraziamento al Sindaco 

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI – Come è noto, dopo due mesi di intenso dibattito fra l’amministrazione e i genitori si è posto fine alla querelle  che si era innescata dopo l’annuncio dell’aumento delle tariffe della refezione scolastica. Con la delibera n. 116 del 12 agosto è stato recepito in giunta quanto concordato con i genitori rimodulando così il piano tariffario. La riduzione della quota riguarda tutte le famiglie, con sgravi soprattutto per quelle con più figli che usufruiscono del servizio e sostegno per i nuclei familiari in difficoltà. Variazioni importanti sono state poi apportate per la verifica della qualità del servizio. «Il 95% di tutte le proposte fatte dai genitori – dice il Sindaco Pascucci – sono state incluse nella nuova rimodulazione delle tariffe e del servizio. L’obiettivo era la qualità, ma anche il risparmio, e siamo riusciti a raggiungerlo grazie al lavoro di squadra», tanto che i genitori degli alunni, i rappresentanti delle classi ed il comitato genitori dell’Istituto comprensivo Marina di Cerveteri, hanno inviato, il 18 agosto, una lettera al Sindaco. Nella missiva si esprime: “un sentito ringraziamento e la gratitudine per l’interesse, la disponibilità e la collaborazione mostrata nella vicenda relativa alle richieste e alle successive modifiche del servizio di refezione scolastica”.  I firmatari auspicano che le collaborazioni congiunte possano consolidarsi, favorire e confermare un unione fra i “cittadini genitori” e l’amministrazione comunale, con un futuro concetto di fiducia e armonia. Intanto l’assessora alla Pubblica Istruzione, Francesca Cennerilli, comunica alle famiglie che è possibile iscrivere i propri figli al servizio di refezione scolastica attraverso il portale internet del comune. Il pagamento si effettuerà esclusivamente online in un’unica soluzione oppure in otto rate mensili. «Per venire in contro a tutti gli utenti che hanno difficoltà con le procedure online – ha rassicurato l’assessora Cennerilli – abbiamo allestito insieme alla ditta Sodexo, che realizza il servizio di refezione nelle nostre scuole, un punto di assistenza presso la mensa dell’Istituto Giovanni Cena, in Via Settevene Palo 338. Dal 1 al 15 settembre sarà a disposizione personale qualificato per aiutare le famiglie nelle iscrizioni, dal lunedì al giovedì dalle ore 14 alle 17. Sarà necessario portare una fotocopia del documento di identità».

ULTIME NEWS