Pubblicato il

La nuova attività di Rolando La Rosa: fa la vedetta alla porta della Riccetti

CIVITAVECCHIA – Attenzione attenzione: ne hanno reclutato un altro. Rolando La Rosa in maggioranza è stato riempito di pacche sulla spalla. Colui che quando parla in consiglio scatena l’inferno tra cittadini che escono dall’aula Pucci e altri che lo contestano aspramente fino al punto di togliergli la parola, sta combattendo la battaglia del cerchio magico.  Ne sposa le teorie più assurde, eppure a lui le spiegazioni che vengono date sono come quelle cantate da Jannacci: ‘‘Ma perché? Perché no!’’. Ma Rolando La Rosa è contento lo stesso: è una brava persona e da pensionato si alterna tra il burraco e la politica per passare qualche ora in compagnia. In questi giorni si sta presentando alla porta della presidente del consiglio comunale Alessandra Riccetti, probabilmente mandato dagli scudieri del sindaco. Lei, che è una dissidente, va controllata da vicino. Sarà per questo che il consigliere Rolando La Rosa non si sta limitando al lavoro di osservazione. Ha già chiesto informazioni sulle ore che la Riccetti passa al Comune, sui giorni in cui è presente e sull’attività che svolge. Sempre a lui il compito di mettere un veto in maggioranza sul nome della presidente del consiglio per quanto riguarda la Città Metropolitana. Un tentativo di marcatura a uomo (o a donna), l’ennesima trovata da chi la fine la vede vicinissima.

ULTIME NEWS