Pubblicato il

Trevignano punta all’innovazione col progetto Ali

TREVIGNANO ROMANO – Il Comune di Trevignano Romano punta all’innovazione tecnologica.
Con una delibera di giunta dell scorso 31 agosto, infatti, l’amministrazione ha improntato la decisione di aderire al progetto Ali (Alleanza Locale per l’Innovazione), che, in conformità con il mandato del Ministero della Funzione Pubblica, ha l’obiettivo di ridurre il divario digitale, supportando gli enti locali nell’accesso ai servizi di e-government, nell’acquisizione di know-how e nello scambio di buone pratiche.
Alla presenza quindi del sindaco Claudia Maciucchi, del vice sindaco Luca Galloni e dell’assessore Alessia Simeoni, il Comune di Trevignano Romano ha deciso di aderire al progetto delal Città Metropolitana di Roma per diminuire il divario tra pubblica amministrazione e digitalizzazione.
Il Comune ha quindi decisio di usifuire «anche singolarmente dei servizi inclusi nell’allegato tecnico» e di scegliere le attività che non abbiano alcun onere a carico dell’amministrazione rinviando eventualmente a delibere successive al scelta di servizi con carichi onerosi.
Tra questi servizi offerti a titolo gratuito da Ali vi è la posta elettronica e la posta elettronica certificata, il sito istituzionale e l’elaborazione dei cedolini.
Esistono anche altri servizi quali la gestione dell’albo pretorio, delle delibere di giunta e del sistema informativo liquidazioni, ma anche il bilancio ambientale e il patto dei sindaci.
L’attuale prima fase del progetto ALI della Provincia di Roma ha la durata di tre anni, al termine dei quali diverrà un’iniziativa permanente a carattere associativo, che consentirà agli enti aderenti di continuare ad usufruire dei servizi gestionali e di e-government in modo più efficiente e meno oneroso rispetto alle modalità generalmente offerte dal mercato.

ULTIME NEWS