Pubblicato il

Civitavecchia, "Artisti per Amatrice": un successo

Civitavecchia, "Artisti per Amatrice": un successo

Soddisfatti gli organizzatori Alessio Bernabei ed Alessio Fiorucci. La prima stima parla di circa 20mila presenze alla Marina: raccolti circa 30mila euro. Presente una delegazione comunale di Amatrice: "Grazie Civitavecchia"   

di DAVIDE TARTAGLIA

CIVITAVECCHIA – Grande successo per “Artisti per Amatrice”, concerto organizzato dal cantante Alessio Bernabei e da Alessio Fiorucci con la collaborazione del Comune di Civitavecchia, che si è svolto ieri sera a piazza della Vita.

L’evento, a cui hanno preso parte molti artisti famosi del panorama nazionale, aveva lo scopo di raccogliere fondi da donare interamente ad Amatrice e a tutti i luoghi colpiti dal tragico terremoto che si è verificato nel centro Italia nelle prime ore di mercoledì 24 agosto. Il concerto benefico, che ha visto la partecipazione della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile, ha avuto molti consensi, sia di cittadini civitavecchiesi che di tutto il pubblico venuto da fuori per seguire lo show.

Oltre 20.000 sono state le persone accorse alla Marina per assistere alle performance di Alessio Bernabei, Benji e Fede, Zero Assoluto, Maurizio Battista e di tutto il cast dell’evento. A termine del concerto, l’ex front man dei Dear Jack e nativo di Tarquinia ha fatto sapere che la cifra raccolta dalle donazioni in piazza era di 23.000 euro ma già nella giornata di oggi la cifra è stata aggiornata a quasi 30.000 euro.

L’evento, iniziato poco dopo le 21 e presentato dai conduttori Rudy Zerbi e Daniele Bossari, è stato aperto dall’organizzatore e ‘’padrone di casa’’ Alessio Bernabei che con “Io e te = la soluzione” ha fatto cantare le sue numerose fans. Immediatamente dopo sono saliti sul palco l’assessore alla cultura Vincenzo D’Antò e la consigliera comunale di Amatrice Mara Bulzoni, che ha dimostrato grande affetto per tutto il comune di Civitavecchia e per i due organizzatori donandogli due felpe di Amatrice. 

Grande calore del pubblico, soprattutto quello giovanile per i teen idol Benji e Fede che, oltre a cantare due canzoni, tra cui il loro ultimo tormentone “Eres mia” hanno duettato con Bernabei facendo impazzire le  giovani ammiratrici. Non sono mancate le risate grazie alla grande simpatia e bravura di Lallo Circosta e della star di Facebbok Geppo ma allo stesso tempo non sono venuti meno i momenti di riflessione con Federico Moccia.

Lo spazio è tornato alla musica cantata, più volte con protagonista Alessio Bernabei che ha presentato gran parte delle canzoni presenti nel suo album “Noi siamo infinito”. Hanno calcato il palco della Marina anche Fred de Palma, Irama e Leonardo Decarli, quest’ultimo civitavecchiese divenuto famoso grazie ai suoi video su Youtube, che hanno fatto cantare e ballare tutto il pubblico con le loro canzoni, tra le più ascoltate di tutta l’estate.

È arrivato poi il momento della danza con la sfida tra i partecipanti di “Amici” Patrizio Ratto e Andreas Mueller e la coppia conduttiva Zerbi-Bossari, che hanno preso parte ad uno dei momenti più divertenti dell’intera serata. A seguire  le prove canore di Massimo Di Cataldo e Francesco Pannofino, che ha dimostrato di essere uno degli artisti più polivalenti in campo nazionale facendo vedere ottime doti anche in questa sua nuova veste.

Nella parte finale dello show, quella più attesa dalle migliaia di persone accorse a piazza della Vita sono saliti sul palco gli Zero Assoluto che hanno incantato il pubblico con alcuni dei loro successi per poi chiudere il loro intervento duettando con Bernabei in un altro dei momenti più suggestivi della serata. Subito dopo il duo che quest’anno ha partecipato a Sanremo è stato il turno dell’ospite d’onore Gigi D’Alessio che ha fatto trascorrere dieci minuti di passione a tutta la piazza con un medley delle sue più celebri canzoni e concludendo anch’esso con un duetto con Alessio Bernabei in una delle canzoni simbolo del lottare sempre contro tutto “Non mollare mai”. Dopo la sua performance Gigi D’Alessio ha voluto dimostrare tutto il suo affetto alle popolazioni colpite dal terremoto affermando che donerà l’intero incasso dell’ultima tappa del ‘’Malaterra World Tour’’ al sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi per decidere insieme il da farsi.

La palla è poi passata nelle mani di Maurizio Battista che con la sua immensa simpatia ha trascinato tutto il pubblico nel suo breve ma intenso skech facendo ridere grandi e piccoli.

Nella parte conclusiva dello spettacolo sono stati chiamati sul palco gli atleti locali Emiliano Marsili e Mattia Camboni i quali, dopo aver spiegato le loro avventure sportive hanno deciso di farsi un selfie con i conduttori e tutti gli spettatori. Giulia Luzi è stata una delle ultime a salire sul palco e con la sua voce ha dimostrato che oltre ad essere una brava attrice è anche un’ottima cantante e lo dimostrato il fatto che Luzi è stata una delle protagoniste del Musical “Giulietta e Romeo” che ha ottenuto consensi in tutta Italia. A concludere lo spettacolo è stato colui che lo aveva aperto ovvero Alessio Bernabei che con “Noi siamo infinito” ha fatto saltare tutti e ha concluso lo spettacolo nel migliore dei modi, indossando la felpa di Amatrice donatagli dalla consigliera comunale del paese aretino.

Nel corso della serata sono stati proiettati i video di alcuni artisti che non sono potuti venire ma che hanno voluto lasciare un loro ricordo tra i quali J-Ax, Alessia Marcuzzi, Alessandra Amoroso, Sergio Sylvestre e Andrea Roncato. Durante lo spettacolo una cosa che si è notata visivamente è stata la grande e forte emozione che hanno provato tutti gli artisti che sono saliti sul palco.

Grande la soddisfazione da parte degli organizzatori Alessio Bernabei e Alessio Fiorucci. “Siamo orgogliosi – hanno commentato – di ciò che abbiamo fatto e dal risultato ottenuto in soli cinque giorni. Il nostro duro lavoro è stato ripagato da più di 25.000 persone che hanno donato finora quasi 30.000 euro, una cifra che aiuterà le persone di Amatrice probabilmente nella costruzione di un asilo. Un ringraziamento particolare va a tutti i miei amici artisti e a tutti coloro hanno lavorato duramente nel backstage per permettere la riuscita di questo evento, veramente grazie a tutti di cuore”.Grandi parole di solidarietà sono arrivate anche da Gigi D’Alessio e Maurizio Battista: “Questo è il minimo che noi possiamo fare in queste situazioni, ovvero ridare un sorriso a coloro che lo hanno perso in questi giorni e stare qui oggi per noi è molto importante proprio per questo. La solidarietà – ha aggiunto D’Alessio – è alla basa del nostro lavoro e noi non potremmo mai sottrarci da essa”.

“Noi – affermano gli Zero Assoluto – vorremo farne centinaia di concerti come questi perché non deve mai smettere la voglia di aiutare anche solo con una canzone chi soffre e, questo che per noi è un piccolo gesto per loro vale molto di più”.

“Sono fiero di essere stato qui stasera a dare il mio piccolo contributo – ha aggiunto Geppo – posso dire che questa è stata la serata più emozionante della mia vita”.

“È stato bello vedere la mia Civitavecchia – racconta Leonardo Decarli – partecipe per un evento così grande e importante. Io sono ancora emozionato e nervoso perché non mi aspettavo tutto questo affetto e questo gran numero di pubblico ma posso veramente dire che per me è stata un’emozione indescrivibile”. 

“Da civitavecchiese – afferma Emiliano Marsili – è stato bello vedere un evento così nella mia città e vedere così tanta gente per uno scopo benefico può far solo che bene a tutti”.

“La serata – hanno sottolineato l’assessore D’Antò e la consigliera comunale di Amatrice Mara Bulzoni – è stata perfetta sotto tutti i punti di vista. Io come comune di Civitavecchia – ha sottolineato D’Antò – non posso che essere orgoglioso del lavoro svolto dai due Alessio e sperare che quei soldi siano ben sfruttati”.

“Gli artisti – ha concluso Bulzoni – sono stati bravissimi perché con un loro piccolo gesto hanno reso felici molte persone e la mia presenza qui sta a testimoniare il nostro ringraziamento per tutti, perché sono i primi che si sono mossi in nostro aiuto e perché hanno dimostrato grande dedizione e solidarietà per una causa così importante. Civitavecchia, Amatrice ti ringrazia”.   

Fotogallery 

 

ULTIME NEWS