Pubblicato il

Approvato contributo restyling centro storico

Approvato contributo restyling centro storico

A carico della Regione trecentocinquantamila euro e centocinquantamila la quota del comune stanziata nel Bilancio di previsione 2016/2018. Il vicesindaco Zito: «Si riqualifica una parte della città che aveva perso dignità con anni di incuria»

di TONI MORETTI

CERVETERI  – E’ arrivata la conferma del contributo della Regione Lazio di 350mila euro per il restyling del centro storico. Una notizia che il vicesindaco Giuseppe Zito dà con soddisfazione perché si porta a realizzazione un’altra tesserina del mosaico di quel progetto che vuole una città pulita, accogliente, decorosa che mostri la faccia migliore all’ospite, e in questo teorema, il salotto buono, il centro storico appunto, dopo anni di incuria e di abbandono non poteva essere che riqualificato. Il problema era che l’aspirazione trovava ostacolo nella ristrettezza delle disponibilità finanziarie, per cui apparve come una manna quel bando che la Regione Lazio, in verità aperto e generico nelle opere da realizzare, con tempi strettissimi nella presentazione delle domande, 15 giorni, prorogati poi di altri quindici, che trovò una prima concretezza nella presentazione della domanda di partecipazione il 14 giugno dopo un duro lavoro che aveva prodotto un corredo di progetti per gli interventi che si volevano attuare. «Era ormai un centro storico che aveva perso la sua dignità, – dice Zito – deturpato come era stato con la bitumatura  che aveva coperto la sua pavimentazione originaria. Chiusi da poco gli interventi su via Roma e via Agillina, con questo nuovo progetto vogliamo restituire al quartiere la sua immagine originaria andando a ripristinare la pavimentazione in selciato e rimuovendo lo strato di asfalto che negli anni aveva coperto lo splendore della vecchia pavimentazione. I nuovi  interventi riguarderanno via di Santa Maria, piazza Tripoli, via Ripetta, piazza Vicinatello, via dell’Arco Scuro, vicolo dei Pozzi e parte della pavimentazione di largo della Boccetta. Il progetto di riqualificazione prevede la pavimentazione in cubetti di selce tradizionale nelle vie carrabili, ed in lastre di basaltina bocciardata per i marciapiedi e le zone di sosta per il ristoro».
E conclude: «Oltre ai lavori di ripavimentazione è previsto nel progetto il potenziamento degli impianti di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche ed elementi di arredo urbano».

ULTIME NEWS