Pubblicato il

A Cerenova la benedizione di studenti e personale scolastico

L’appuntamento è per domenica nella chiesa di San Francesco d’Assisi. Prevista la presenza del sindaco Pascucci 

L’appuntamento è per domenica nella chiesa di San Francesco d’Assisi. Prevista la presenza del sindaco Pascucci 

di DANILA TOZZI

CERVETERI – Domenica, dopo la Santa Messa delle 11, nella chiesa San Francesco d’Assisi di Cerenova ci sarà il tradizionale appuntamento con tutta la comunità parrocchiale per la benedizione degli studenti di ogni ordine e grado, insegnanti e personale scolastico in vista dell’inizio delle lezioni. Come ogni anno quindi sul sagrato si radunerà tutta la gente per la solenne benedizione «perché Dio sia sempre con noi», come il parroco Monsignor Domenico Giannandrea reciterà nella preghiera che verrà consegnata a tutti i minorenni che si affacceranno per la prima volta nella scuola e chi invece il suo percorso, perché ormai maggiorenne, ha terminato il suo ciclo di studi nelle superiori e si avvicina, speranzoso, allo sconosciuto mondo universitario. Un rito che si ripete da anni, per espressa volontà del sacerdote dato che, come ripete instancabilmente, Don Domenico «lì dove c’è Cristo c’è la pace, la concordia, l’armonia e tutti i pesi, compresi quelli faticosi del sapere, vengono compensati da una fede più viva e una migliore consapevolezza della vita». Al rito a cui sono stati invitati, oltre a una nutrita rappresentanza dell’amministrazione comunale con il sindaco Alessio Pascucci in testa, il vicesindaco e assessore all’istruzione Giuseppe Zito, l’assessore all’ambiente Elena Gubetti, il delegato per le frazioni di Marina di Cerveteri, Pier Mario Zamboni, la preside e vicepreside dell’Istituto comprensivo Marina di Cerveteri di via Castel Giuliano, professoresse Loredana Cherubini e Anna Mastrandrea, seguirà poi il saluto, l’augurio, ognuno secondo il proprio incarico, ai tanti ragazzi che già lunedì prossimo torneranno a riempire le aule e ad affrontare un nuovo anno di lezioni e studio. Come sempre, poi secondo tradizione, una grande folla di bambini, giovani e famiglie parteciperanno al coloratissimo lancio dei palloncini: un modo simpatico e sempre molto gradito per spedire in cielo il ringraziamento e la preghiera di un fruttuoso avvio per un nuovo anno scolastico.

ULTIME NEWS