Pubblicato il

Isola Sacra, l’invasione dei rifiuti

Isola Sacra, l’invasione dei rifiuti

Non parte col piede giusto il nuovo sistema di raccolta differenziata a Fiumicino. Troppi cittadini non seguono le regole e gettano l’immondizia ovunque possono. Ieri pomeriggio riunione d’urgenza in Comune. Si studiano le contromisure.

di ANGELO PERFETTI

FIUMICINO  – Sembra di rivivere i tempi in cui Parco Leonardo esplodeva d’immondizia. Erano i primi esperimenti di raccolta differenziata, e qualcosa non andò per il verso giusto. Esattamente ciò che sta accadendo oggi all’Isola sacra, dove cumuli d’immondizia stanno ormai invadendo le strade, facilitando una pericolosa proliferazioni di ratti. 
Non solo, ma qualche “genio” ha pensato bene di risolvere la questione dando fuoco a cassonetti e rifiuti, così invece di pulire, non solo resta la sporcizia ma l’aria si riempie di diossina e altri derivati pericolosi.
La colpa in primis è della gente incivile che penalizza così facendo il buon operato di tanti cittadini che ce la stanno mettendo tutta per andare incontro al nuovo corso sui rifiuti, ma certo c’è anche un’impreparazione di fondo da parte sia dell’Amministrazione che deve controllare e sia della ditta che deve effettuare la raccolta; evidentemente non basta fare qualche riunione pubblica per cambiare mentalità a chi da sempre è abituato a gettare i rifiuti i una certa maniera.Ieri pomeriggio riunione d’urgenza in Comune per affrontare la questione, e a brevissimo saranno intensificati i controlli contro chi sporca la città. 
Ma c’è da fare presto, per non ripercorrere quella triste strada che portò Parco Leonardo pe settimane ad essere una discarica invivibile prima di tornare ad essere un quartiere.

ULTIME NEWS