Pubblicato il

"Profugo twitta precetti dell’Is? Sia messo sotto sorveglianza"

"Profugo twitta precetti dell’Is? Sia messo sotto sorveglianza"

Intervento dell’onorevole Barbara Saltamartini

FIUMICINO – «L’ultimo vergognoso risultato del governo Renzi è la notizia di un richiedente asilo ospite del centro di accoglienza di Fiumicino che condivide sui social i precetti del predicatore radicale islamico Zakir Naik, religioso salafita considerato ispiratore del terribile attentato di Dacca che costò la vita a 24 persone tra le quali 9 italiani. Pretendiamo che l’aspirante profugo oggi mantenuto dagli italiani sia subito messo, almeno, sotto sorveglianza speciale». Così Barbara Saltamartini, vicepresidente dei deputati leghisti che ha presentato una interrogazione parlamentare al ministro dell’interno Angelino Alfano. «Il governo deve perentoriamente adottare misure per controllare questo ivoriano che per quanto ci riguarda andrebbe immediatamente espulso. Ovviamente non ci aspettiamo una presa di posizione così responsabile viste le scellerate politiche immigrazioniste di Alfano – aggiunge -. Ci dicano almeno se anche a questo sostenitore di terroristi intendano concedere la tutela internazionale premiandolo e facendolo diventare profugo a discapito della sicurezza nazionale che purtroppo non è tra le priorità di questo governo».

ULTIME NEWS