Pubblicato il

Rapporto Unicef: 50 milioni di bambini sfollati

Nel mondo, circa 50 milioni di bambini sono sfollati a causa di violenze e conflitti o sono migrati attraversando i confini – questo dato comprende: 10 milioni di rifugiati, 1 milione di richiedenti asilo, circa 17 milioni di sfollati interni a causa di conflitto e violenze; altri 20 milioni sono migranti internazionali (parte di questi cercano di scappare da povertà e insicurezza sociale ed economica).

Altri bambini sono sfollati a causa di disastri naturali e altre crisi e decine di milioni di bambini sono migrati all’interno dei propri paesi e non sono compresi in questo dato.

28 milioni di bambini sono stati costretti a fuggire. Nel 2015, c’erano 17 milioni di bambini sfollati interni a causa di conflitti e violenze, 10 milioni di rifugiati inclusi i rifugiati della Palestina registrati dall’UNRWA, 1 milione di richiedenti asilo.

Nel 2015 erano 31 milioni i bambini migranti internazionali che vivevano fuori del proprio paese di nascita, compresi i bambini migranti volontari, rifugiati e richiedenti asilo.

Nel 2015, a livello globale, circa 1 bambino su 200 era un rifugiato, rispetto ad 1 su 350 nel 2005.

Il numero di bambini rifugiati sotto il mandato dell’UNHCR è raddoppiato negli ultimi 10 anni tra il 2005 e il 2015.

Negli ultimi 5 anni, il numero di bambini rifugiati è aumentato di circa il 75% [dal 2010 al 2015, i dati comprendono i rifugiati sotto il mandato dell’UNHCR]

Circa un terzo dei bambini che vivono fuori del paese di nascita è un rifugiato [nel 2015]

Nel 2015, 100.000 bambini non accompagnati –  che hanno viaggiato da soli o separati dalle proprie famiglie durante il viaggio – hanno superato i confini internazionali per cercare asilo, un numero tre volte maggiore rispetto al 2014. [in 78 paesi in cui sono disponibili i dati].

Tre bambini migranti su 5 vivono in Asia o in Africa [nel 2015].

Solo 2 paesi – Siria e Afghanistan – registrano circa la metà di tutti i bambini rifugiati nel mondo [Nel 2015 il dato si riferisce ai rifugiati sotto il mandato dell’UNHCR]

Nel 2015, i 10 paesi che hanno ospitato il più alto numero di rifugiati erano in Asia e in Africa

Numeri in aumento:
1. numero crescente di bambini migranti a livello mondiale: il numero dei minorenni migranti a livello internazionale (definiti come coloro che vivono al di fuori del loro paese di nascita, compresi i rifugiati) è aumentato in dieci anni tra il 2005 e il 2015 di circa il 20% da 25 a 31 milioni. Nello stesso tempo la popolazione infantile mondiale è aumentata solo del 3% (da 2,21 a 2,27 miliardi).

2. numero crescente di bambini rifugiati a livello globale:
Durante lo stesso periodo, 2005-2015, il numero di bambini rifugiati sotto il mandato dell’UNHCR (senza quelli palestinesi sotto il mandato UNRWA) è più che raddoppiato da 4,0 milioni a 8,2 milioni. [Si noti che questi numeri si riferiscono solo ai rifugiati sotto il mandato dell’UNHCR, quindi diverso dal numero totale di bambini rifugiati, pari a circa 10 milioni nel 2015.]

3. Percentuale crescente di sfollati a livello globale:
Durante lo stesso periodo, 2005-2015, il numero di persone (adulti e bambini) costretto a spostarsi (compresi gli sfollati interni a causa di conflitti e violenze, i rifugiati e i richiedenti asilo) è aumentato di quasi il 75% da 38 a 65 milioni.

4. I minorenni richiedenti asilo non accompagnati:
Nel 2015, ci sono stati circa 100.000 minorenni non accompagnati richiedenti asilo secondo i report di 78 paesi, tre volte di più che nel 2014.

ULTIME NEWS