Pubblicato il

Ladispoli, Colours party in memoria di Daniele Nica

Ladispoli, Colours party in memoria di Daniele Nica

di SILVIA FABBI

LADISPOLI – Sono già passati due mesi da quella tragica notte in cui Daniele Nica perse la vita.
Era il nove di luglio, una serata di piena estate, quando sulla statale Aurelia una macchina travolse il ragazzo.
A Ladispoli era appena inziata la stagione estiva-turistica e tutto si fermò in memoria del giovane.

Tutto assunse un tono più pacato, composto e rispettoso nei confronti di una vita stroncata e verso quei genitori raccolti nel loro dolore.
Questa sera a Ladispoli calerà il sipario sugli eventi estivi con il colour party, e la serata sarà proprio in memoria di Daniele.
L’idea è nata da Francesco Ciampa, Dj Sept, che ha voluto fortemente dedicare questa serata al ragazzo.
«Un anno difficile sotto tutti gli aspetti  – dichiara Dj Sept – l’ultima triste esperienza quella del terremoto che mi ha fatto riflettere di come sia importante restare uniti ed aiutarsi. Sono sicuro di esprimere il pensiero di tutti i cittadini di Ladispoli per dedicare questo evento a Daniele Nica il tema rappresenta attraverso i colori la musica è la gioventù».

Commosso e onorato il padre di Daniele, Marco, il quale ha di buon grado accettato l’idea della serata in onore del figlio.
«Una serata in cui Daniele sarebbe di certo stato in prima fila a divertirsi» racconta Marco. «Un evento dedicato alla sua allegria che rispecchia in pieno il suo modo di essere – continua Marco – e Daniele sapeva perfettamente divertirsi senza però tralasciare i rapporti umani. Aveva una chiara percezione di quali fossero le priorità nella vita e tra queste vi erano sicuramente gli amici e la famiglia». «Dopo la sua morte – conclude Marco – ci è stato chiaro come tuti gli amici avessero compreso questa sua filosofia di vita secondo la quale bisgona sorridere, bisogna godersi la vita senza però lasciare mai nessuno indietro e coltivando rapporti interpersonali spaciali, che valgono sopra ogni cosa. Un grazie da parte mia va a tutti coloro che durante la stagione hanno dedicato manifestazioni a mio figlio Daniele».

ULTIME NEWS