Pubblicato il

Civitavecchia. È tempo di stipendi: lavoratori Helyos preoccupati

Civitavecchia. È tempo di stipendi: lavoratori Helyos preoccupati

CIVITAVECCHIA – Si avvicina la scadenza del pagamento degli stipendi ed i lavoratori Helyos tornano ad accendere i riflettori sulla loro situazione e su una vertenza in realtà mai risolta del tutto. “Siamo preoccupati del silenzio assordante dell’amministrazione comunale – hanno spiegato Marco Feuli della Filcams Cgil e Silvano Corda della Fisascat Cisl – dopo che nella giornata di venerdì, allarmati da una lettera ricevuta dal consorzio Unilabor, avevamo chiesto un incontro urgente con entrambe le parti per capire lo stato dell’arte”. 

I sindacati, soprattutto, tornano a fare i conti sul pregresso. A quanto pare, infatti, a detta di Feuli e Corda, i crediti vantati dal consorzio ad oggi sono lievitati ancora arrivando a circa 428mila euro; e vorrebbero quindi sapere se siano stati liquidati in toto o almeno in parte. 

“Questi crediti, insieme ai 358mila euro vantanti dall’azienda nei confronti del tribunale di Civitavecchia per lo stesso servizio – hanno aggiunto – ammontano a circa 790mila euro: a farne le spese, oggi, sono sempre i lavoratoriche ancora non hanno certezza che qualcuno paghi il loro stipendio. Siamo preoccupati, non solo per gli stipendi, ma anche per il futuro di questo appalto ormai in proroga da due anni alcuna certezza: per noi le priorità sono la piena occupazione ed il pagamento della mensilità in scadenza. E constatiamo nostro malgrado che nessuna risposta arriva dalla committenza, come del resto non arrivano date utili ad un incontro chiarificatore”.

In assenza degli stipendi per i quindici lavoratori, i sindacati si sono detti pronti ad intraprendere per l’ennesima volta azioni di lotta, nella speranza di essere ascoltati.  

ULTIME NEWS