Pubblicato il

Tarquinia, all'IIS Cardarelli il potenziamento della madrelingua inglese

Tarquinia, all'IIS Cardarelli il potenziamento della madrelingua inglese

TARQUINIA – L’IIS “Vincenzo Cardarelli” ottiene dal Miur un’ importante risorsa per tutto l’Istituto, ma anche per la stessa cittadina:  la scuola secondaria ha ottenuto un’assistente di lingua inglese, Chloe Bull, che affiancherà e collaborerà con i docenti di lingua inglese nello svolgimento delle attività didattiche, dal 1 ottobre al 31 maggio. Tutto ciò grazie ad un progetto , inserito all’interno dell’ “Internazionalizzazione del sistema educativo a cui ha aderito  l’IIS Cardarelli,  diretto dalla Dir. Scolastica dott.ssa Laura Piroli, che si dice entusiasta di questo potenziamento formativo. Il potenziamento della madrelingua inglese sarà attivato su tutte le classi ed indirizzi dell’IIS Vincenzo Cardarelli. Una risorsa importante per la scuola secondaria della cittadina. “Gli studenti  – riferiscono le docenti di lingua inglese – saranno così stimolati a comunicare e ad interagire nella lingua straniera e si rafforzerà l’atteggiamento positivo nei confronti della diversità linguistica, culturale di tutto l’istituto”. Tra l’altro più spesso alcuni studenti decidono di trascorrere un anno curriculare all’estero ed è da questi continui interscambi che una popolazione ampia le vedute e cresce culturalmente. “Siamo entusiasti di questa iniziativa – aggiungono le docenti di inglese – e ci auguriamo possa sensibilizzare gli studenti e lo stesso ambiente tarquiniese all’importanza dell’inglese , al suo studio, all’uso concreto della lingua e quindi a migliorare le competenze nella fluency, nella listening. Oggi più che mai non possiamo più permetterci di non conoscere la lingua inglese sia per essere competitivi nel lavoro, come nell’ambiente universitario , ma anche nella stessa  nostra esistenza, per viaggiare, per comunicare in un mondo sempre più globalizzato”. La dirigente scolastica ringrazia non solo il Miur per la grande opportunità offerta alla scuola e quindi agli studenti, ma anche le stesse docenti di inglese che collaboreranno proficuamente con la madrelingua e che molto si spendono per la formazione  dei ragazzi.  

ULTIME NEWS