Pubblicato il

Bracciano, ordinanze su tagli e potature

BRACCIANO – Hanno prodotto le prime ordinanze. Parliamo controlli messi in atto dalla Polizia Locale per verificare nel territorio di Bracciano la sussistenza di aree private non curate che possono arrecare danno e pericolo ai cittadini.
Il sindaco di Bracciano Armando Tondinelli ha infatti emesso le prime cinque ordinanze che intimano ai proprietari di terreni in via Claudia, via Cupetta del mattatoio, via dei Lecci, via Braccianese Claudia, via del Lago e via del Micciaro di provvedere in alcuni casi allo sfalcio di erbe selvatiche, in altri alla potatura di alberature.
La misura era stata annunciata durante l’estate ed ha come obiettivo quello rendere più salubre e curato il territorio cittadino.
Per legge infatti i possessori di terreno sono tenuti alla sua cura per evitare il proliferare di piante infestanti e di habitat per animali ed insetti che possono poi arrecare danno. In alcuni casi avviene inoltre che le piante infestanti finiscano fuori dal perimetro di delimitazione del terreno invadendo marciapiedi e strade.
Si vedrà ora se l’ordinanza, e la disposizione di due agenti della Polizia Locale dedicati a questa attività, basterà per reprimere il fenomeno.

ULTIME NEWS