Pubblicato il

Bracciano: cittadini attivamente coinvolti contro i rischi

Bracciano: cittadini attivamente coinvolti contro i rischi

BRACCIANO – E’ stata emanata un’ordinanza sindacale sulla pulizia e manutenzione dei fossi ricadenti nel territorio comunale.
Il sindaco ha infatti ordinato a tutti i proprietari di terreni frontisti dei fossi ricadenti nel territorio comunale ed a coloro che per patto contrattuale siano a qualunque titolo conduttori o fruenti di provvedere, entro e non oltre 15 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza al mantenimento corretto delle sponde dei fossi laterali alle strade in modo da impedire fenomeni di franamento del terreno oltre che alla pulizia con il taglio della vegetazione spontanea sino ad un metro dall’argine e tutte le aree di pertinenza con l’asportazione dei materiali eventualmente presenti in modo da garantire il libero deflusso delle acque, evitando allagamenti delle aree circostanti.
Un atto accolto in maniera positiva da Marco Tellaroli (M5S) che ha appreso la notizia come un accoglimento della richiesta del gruppo consiliare sulla gestione del territorio in casi di emergenza.  «Essere all’opposizione  – ha dichiarato Tellaroli – non significa necessariamente essere contrari. Significa anche e soprattutto essere propositivi. Il Governo, governa. L’opposizione, proponeNormali rapporti istituzionali, a qualunque livello».
«Sembra in effetti – ha continuato il consigliere –  che, la nostra proposta protocollata abbia avuto effetto dal Comune di Bracciano come elaborato nel nostro programma elettorale, invitiamo la nuova amministrazione comunale, con la massima sollecitudine, ad attivarsi e far attivare anche i privati cittadini, affinché vengano realizzate tutte quelle azioni di prevenzione, contrasto e mitigazione dei rischi connessi a fenomeni di natura meteoclimatica, idraulica e idrogeologica, definendo un piano di interventi urgenti, finalizzati alla progettazione e realizzazione di alcune opere strettamente connesse alla regimentazione degli effetti collegati agli eventi atmosferici, quali fogne, pluviali, canali e dighe».

ULTIME NEWS