Pubblicato il

L'assessore regionale alla cultura Ravera visita il "Labirinto della Memoria"

L'assessore regionale alla cultura Ravera visita il "Labirinto della Memoria"

TARQUINIA – «Pianto un cespuglio davanti a un vagone piombato, deportava innocenti. Semi di Pace fa nascere la pianta della memoria». Così l’assessore regionale alla Cultura Lidia Ravera ha voluto ricordare ieri la sua visita al “Labirinto della Memoria”, nel libro delle firme.

Ad accoglierla il presidente di Semi di Pace Luca Bondi e il direttore del comitato scientifico del progetto “Labirinto della Memoria” Elisa Guida.

L’assessore Ravera, accompagnata dal vice sindaco di Tarquinia Enrico Leoni e dall’assessore comunale alla  Cultura Angelo Centini, si è intrattenuta con i volontari dell’associazione per conoscere nei minimi dettagli l’installazione dedicata alla memoria della Shoah (inaugurato il 17 giugno), dimostrando grande interesse e attenzione.

«Ringraziamo l’assessore Ravera per aver accolto il nostro invito. – dichiara l’associazione – Nel corso della visita abbiamo sottolineato l’importanza dell’installazione, che sarà un luogo visitabile da tutti. L’assessore Ravera ha voluto poi piantare personalmente un alloro per il labirinto». E il 29 settembre, dalle ore 10, la Cittadella vedrà la cerimonia di messa a dimora degli allori. Un’altra fondamentale tappa per il completare il “Labirinto della Memoria”.

 

ULTIME NEWS