Pubblicato il

Civitavecchia, Nasce una collaborazione tra Fiaba e l'istituto tecnico per geometri

Civitavecchia, Nasce una collaborazione tra Fiaba e l'istituto tecnico per geometri

Daniela Lucernoni: "Gli alunni ed i docenti hanno avuto modo di confrontarsi con la cabina di regia per elaborare un progetto congiunto circa l'eliminazione di barriere architettoniche in una zona circoscritta di Civitavecchia"

CIVITAVECCHIA – I ragazzi della classe quinta dell’istituto tecnico per geometri “Costruzione, ambiente e territorio” hanno incontrato parte della cabina regia di Fiaba, rappresentata dai tecnici Elena De Paolis e Antonella Antimi.

A rappresentare l’amministrazione comunale è stato il vicesindaco, Daniela Lucernoni, che ha dichiarato:

“Gli alunni ed i docenti hanno avuto modo di confrontarsi con la cabina di regia per elaborare un progetto congiunto circa l’eliminazione di barriere architettoniche in una zona circoscritta di Civitavecchia. L’istituto – ha spiegato la pentastellata – infatti, provvederà nei prossimi mesi ad elaborare una proposta di azione in base a sopralluoghi e considerazioni che faranno gli studenti, accompagnati dai docenti, e che proporranno agli uffici del Comune. La cabina di regia sarà al loro fianco per aiutare i ragazzi nello svolgimento del lavoro nella maniera migliore possibile. Confido – ha aggiunto Lucernoni – che grazie all’entusiasmo dei ragazzi e alla presenza degli adulti al loro fianco, sarà prodotto un buon lavoro e a beneficiarne saranno i diversamente abili che potranno vedere migliorata, seppur solo parzialmente, la parte della città su cui la classe deciderà di agire”.

Una nota di rammarico però nel constatare che questa classe: “è l’ultima rimasta nell’istituto e ciò mi dispiace molto perchè tanti sono gli adulti di oggi che hanno trovato lavoro grazie all’ottima preparazione di questa scuola, abile nel formare i ragazzi di oggi in geometri professionalmente qualificati da inserire nel mondo del lavoro e invito quindi – ha concluso il vicesindaco – i ragazzi che hanno terminato il percorso alle scuole medie a tenere nella giusta considerazione la possibilità di iscriversi all’istituto”.

ULTIME NEWS