Pubblicato il

Visite mediche: tempi biblici

Visite mediche: tempi biblici

Il consigliere Sgamma torna ad attaccare il sindaco Augusto Battilocchio

ALLUMIERE – Ancora un botta e risposta fra il consigliere comunale di minoranza di Allumiere Vincenzo Sgamma e il sindaco Augusto Battilocchio. «Il primo cittadino invece di rispondere ai nostri cartelloni su un’argomentazione che credevamo già chiusa come quella riguardante il sito Ater, come mai non ha preso in considerazione la mia mozione presentata lo scorso 24 agosto con la quale chiedevo di portare al primo consiglio utile la questione riguardante i tempi lunghi e liste di appuntamento chiuse per le visite mediche?. Di questo argomento serio non parla e non ha convocato la conferenza dei capigruppo per discuterne, tutto questo mi fa pensare che c’è poca attenzione da parte del sindaco per la salute dei cittadini che hanno diritto alla sanità pubblica e non di rivolgersi a prestazioni private. Sembra poi che non ci sono più visite dermatologiche da quando il dottor Viti è andato in pensione, i tempi di attesa per il cardiologo e il diabetologo sono lunghissimi, il pediatra viene pochissime ore a settimana. I nostri amministratori pensino ad intervenire per far sì che ci siano meno disagi per i cittadini e pensassero meno a costruzioni e cene». Pronta la risposta del sindaco Battilocchio. «Come al solito le polemiche di Sgamma sono fumo, non capisco che senso ha stravolgere il senso delle cose. Non è vero che non ci interessa la salute dei cittadini: mi sono impegnato, insieme alla mia squadra, a chiedere più volte con forza un intervento della Asl per migliorare i servizi ed ho ottenuto risposte dal direttore generale Asl prof. Quintavalle, il quale insieme ad altri vertici della Asl di competenza del nostro territorio verranno ad Allumiere il prossimo 14 ottobre per vedere da vicino la situazione e per cercare di darci risposte concrete per migliorare la situazione. Non stiamo inerti, lavoriamo a maniche rimboccate e non cerchiamo la pubblicità. Visto che la Asl ha risposto ieri ho fatto le convocazioni dei capigruppo. Il consigliere Sgamma ci spieghi poi quali sono tutte queste costruzioni e cene. Infine ribadiamo ancora una volta che per la questione Ater non c’è stato né un ordine del giorno né è stato deliberato nulla. La situazione del contezioso va risolta e quindi dobbiamo provare a presentare all’Ater varie opzioni». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS