Pubblicato il

Consegnati 7mila euro ad Amatrice

Consegnati 7mila euro ad Amatrice

Sindaco e assessori ieri mattina nelle zone colpite dal terremoto

S. MARINELLA – Il Sindaco Roberto Bacheca, insieme al consigliere Patrizia Befani e all’assessore Roberto Marongiu, accompagnati dai volontari e dal presidente della Pro Pyrgi Mauro Guredda, operativi sul territorio sin dal giorno del terremoto, ha consegnato ieri mattina, nelle mani del Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, il bonifico di euro settemila euro, che è la cifra raccolta grazie alla cena di beneficenza ‘‘Santa Marinella per Amatrice’’ che si è tenuta nel centro cittadino lo scorso 7 settembre. All’evento parteciparono centinaia di persone che contribuirono alla sottoscrizione per destinare fondi alla cittadina colpita dal tragico evento tellurico. Il Sindaco Pirozzi, dopo aver accolto gli ospiti in uno dei container destinati all’attività amministrativa, ha ringraziato e abbracciato tutta la comunità di Santa Marinella per il gesto di solidarietà. La sera stessa della cena, infatti, il primo cittadino di Amatrice intervenne in diretta telefonica per dichiarare tutta la sua ammirazione nei confronti di chi aveva organizzato l’evento ed aveva dato appuntamento al primo cittadino di Santa Marinella e alla sua giunta per una visita dei luoghi colpiti dal terremoto. «E’ stato un grande orgoglio per noi – dice Bacheca – contribuire, anche in modo semplice, con questo gesto di solidarietà. Ringrazio per questo tutti i cittadini di Santa Marinella che hanno partecipato alla raccolta fondi attraverso, non solo la cena di beneficenza, ma con una serie di iniziative per aiutare chi ha perso tutto in così poco tempo, in particolar modo tutte le squadre di Protezione Civile. Abbiamo consegnato nelle mani del sindaco di amatrice il bonifico, orgogliosi e partecipi al loro impegno nella ricostruzione». «Ringrazio la comunità di Santa Marinella – gli fa eco il sindaco di Amatrice Pirozzi – e l’amministrazione comunale tutta, per questo gesto di vicinanza. Ogni somma, ogni gesto, ogni intervento è necessario per aiutarci in questa grande opera di ricostruzione che servirà da qui in avanti. Grazie di cuore alla Protezione Civile che ha veramente svolto un lavoro encomiabile sin dal giorno del terremoto. Non lo dimenticheremo mai». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS