Pubblicato il

Gli negano un farmaco, lui devasta la farmacia

Gli negano un farmaco, lui devasta la farmacia

Denunciato un uomo, che poi torna sul luogo del misfatto e chiede scusa. Aggressione e danneggiamenti nell’esercizio comunale

FIUMICINO – E’ entrato nella farmacia comunale alla Madonnella per prendere un farmaco da dare alla moglie incinta, ma al diniego dei sanitari ha fatto scattare tutta la sua furia distruttiva. E’ accaduto nei giorni scorsi a Fiumicino, allorché una persona seguita dai Servizi sociali “pretendeva” di ottenere un medicinale da dare alla consorte. Ma i farmacisti, in assenza di una prescrizione medica, si sono rifiutati, in quanto il farmaco avrebbe potuto avere conseguenze per lo stato di gravidanza della donna. E’ stato allora che prima l’uomo ha inveito, poi è passato all’aggressione fisica e infine ha semidistrutto il locale.
La farmacia è rimasta chiusa per qualche ora, nel frattempo il titolare della farmacia comunale ha denunciato l’aggressore che – si è saputo – aveva fatto più o meno lo stesso in altre farmacie del territorio. Chiamato dai carabinieri, l’uomo è stato “ammonito” e, per evitare guai peggiori, si è recato nuovamente in farmacia stavolta per scusarsi dell’episodio di intolleranza.

ULTIME NEWS