Pubblicato il

Ladispoli, Ascani di nuovo consigliere metropolitano

Ladispoli, Ascani di nuovo consigliere metropolitano

LADISPOLI – Il litorale nord di Roma ha calato il tris. Ce l’hanno fatta Michela Califano, Federico Ascani ed Alessio Pascucci alle elezioni per il rinnovo del consiglio della città metropolitana.
Califano e Ascani, primo degli eletti, vedono quindi rinnovata la loro carica di consigliere, un’opportunità per continuare i progetti avviati per il territorio.
Nuovo ingresso è quello del sindaco Alessio Pascucci, secondo tra gli eletti: con la sua elezione anche Cerveteri sarà quindi rappresentata nel consiglio metropolitano.
Quindi con oltre 40 voti Federico Ascani riconferma la sua candidatura.
Sorpreso del risultato raggiunto, il consigliere Federico Ascani il quale pone come obbiettivi del suo nuovo mandato quello di proseguire i lavori svolti sin ora puntando a portare al voto i cittadini dell’area metropolitana.  «ci speravo nella vittoria –  ha dichiarato Ascani –  anche se ormai è diventato difficile fare pronostici».
«Quello che sorprende di più –  ha aggiunto Ascani –  e che di certo fa piacere, è l’apprezzamento verso il lavoro che è stato svolto sino ad ora.  E questo è l’importante».
Sostegno a Ascani anche dal parlamentare democratico Emiliano Minnucci il quale, con una nota, ha dato il massimo sostegno al ri eletto consigliere.
«In bocca al lupo, – ha dichiarato Minnucci – a tutti i nuovi Consiglieri e soprattutto al primo degli eletti, Federico Ascani, che avrà la possibilità di proseguire il lavoro già avviato in questi ultimi anni nel Consiglio Metropolitano con impegno e determinazione».
Soddisfatto del risultato delle elezioni anche il segretario provinciale Rocco Maugliani il quale ha dichiarato che queta tornata elettorale è stata“una grande sconfitta per il M5S alle elezioni del Consiglio della Citta’ metropolitana di Roma». 
«Fermi a 9 consiglieri eletti, i grillini registrano uno stop evidente, a fronte del successo ottenuto dal centrosinistra con la lista Le citta’ della metropoli.
I dati parlano chiaro, con i 5 Stelle senza maggioranza assoluta, e denunciano la prima grande sconfitta della sindaca Raggi sul territorio. Il centrosinistra non le consentira’ di scaricare sull’area metropolitana i problemi con il suo partito in città» ha commentato il segretario.

ULTIME NEWS