Pubblicato il

''Grazie al professor Gianluca Franceschini''

''Grazie al professor Gianluca Franceschini''

I sindaci di Tolfa e Allumiere, Landi e Battilocchio, soddisfatti per la riuscita della manifestazione

TOLFA – Non si spegne in collina l’eco del successo di ‘’Emozioni in rosa’’, la manifestazione tenutasi domenica e promossa dalla Komen. Complimenti agli organizzatori da parte della deputata Marietta Tidei: «Grazie ai professori Masetti e Franceschini, ai sindaci di Tolfa e Allumiere Landi e Battilocchio, ma soprattutto alle splendide volontarie dell’associazione Komen Italia che domenica mattina hanno reso possibile la terza edizione di ‘‘Emozioni in rosa’’, iniziativa di sensibilizzazione sulla prevenzione del tumore al seno – spiega l’onorevole Tidei sempre presente e sempre in prima linea nel sociale – erano presenti tante donne che si sono confrontate con la malattia, che sono guarite e che oggi parlano di prevenzione e fanno solidarietà. È anche su iniziative come questa che si misura il grado di civiltà di una comunità. Grazie, inoltre, agli ‘’Amici della musica’’ che, anche in una giornata molto triste per loro, hanno voluto esserci». Soddisfatti per l’esito della manifestazione si sono detti i due sindaci Landi e Battilocchio, i quali hanno voluto ancora una volta ricordare «Il grande impegno profuso dal professor Gianluca Franceschini per il nostro territorio. In questi anni sia attraverso progetti per promuovere la prevenzione, sia visitando e operando tante donne colpite dal tumore alla mammella. Il dottor Franceschini è sempre in prima linea per noi e per tutti, non solo per le donne è un importante punto di riferimento. Ringraziamo anche il professor Masetti anche lui sempre vicino a noi. I nostri Comuni in questi anni si sono semore contraddistinti perché a Roma alla Race for the Cure ogni volta siamo tra i gruppi più numerosi». «Colpito dalla perfetta macchina organizzativa del gruppo di lavoro della Komen» si è detto il presidente della Comunità Montana dei Monti della Tolfa, Gabriele Volpi: «È stata una bellissima giornata dedicata alle donne. Vorrei dire due parole, perché penso che sia doveroso per l’importanza che ha questa manifestazione ricca di emozioni e di significati, come l’intercomunalita’ tra Tolfa e Allumiere: nei momenti importanti, infatti, riusciamo a mettere da parte il campanilismo e la rivalita’ per valori più importanti. I nostri Comuni esprimono e dimostrano piena solidarietà per tutte le donne che lottano e stanno lottando tutti i giorni contro questa terribile malattia. Io questa giornata l’ho vissuta in un modo particolare, cioè da figlio di una donna che ha lottato e perso la vita a soli 59 anni. Da questa bellissima giornata dobbiamo imparare a dedicarci del tempo per fare i controlli, perché solo con la prevenzione si può sconfiggere il cancro». (Ro. Mo.)

ULTIME NEWS