Pubblicato il

Ladispoli, mense: la soluzione del M5S

LADISPOLI – In questi giorni, oltre 1900 cittadini di Ladispoli, sono stati sommersi da lettere di accertamento relative alla mensa scolastica, per la regolarizzazione dei pagamenti degli anni passati. «Indubbio – afferma il M5S – è il disagio causato alle famiglie ed in merito alla vicenda vogliamo rappresentare un contributo costruttivo alla risoluzione delle problematiche che questa modalità di recupero crediti ha generato nella cittadinanza».
Per questo il movimento fa delle proposte: innanzitutto la richiesta alle Poste dei tabulati di pagamento relativi agli anni evasi, la predisposizione di un apposito progetto di produttività per il personale dipendente con l’obiettivo della verifica dei tabulati postali di pagamento con gli elenchi in possesso al Comune e successivamente l’attivazione di un sistema di recupero crediti finalizzato solo ai cittadini che effettivamente non hanno versato le quote in questione.

ULTIME NEWS