Pubblicato il

Manunta: pasticcio metropolitano

Manunta: pasticcio metropolitano

Il giovane consigliere civitavecchiese convocato per il consiglio di venerdì a Roma. Ma la sua esperienza potrebbe essere davvero breve: sbagliato il conteggio in base all'indice di ponderazione per fascia demografica relativo ad un esponente romano. "Saremo chiamati dal segretario generale della Città Metropolitana per chiarire" 

CIVITAVECCHIA – Matteo Manunta è stato convocato per il primo consiglio metropolitano di Roma Capitale in programma venerdì. Le ultime sono state ore frenetiche, e non è escluso che ci possano essere ulteriori novità in serata. 

Per ora, comunque, c’è una convocazione ufficiale per il consigliere grillino ed una convalida degli eletti avvenuta alla presenza del sindaco Virginia Raggi. E Manunta è tra i 24 neo consiglieri.  

“Dal conteggio effettuato sono risultato nono – ha commentato Manunta – mentre decimo, primo dei non eletti, è il collega capitolino Giuliano Pacetti. Il problema sta però nel conteggio di tre schede relative proprio a Pacetti: invece di applicare il coefficiente relativo alla fascia I, che garantisce un voto ponderato maggiore, sarebbe stato applicato quel coefficiente per due schede, e quello E, relativo invece alla nostra fascia e minore, per un’altra scheda”. 

Un errore nel conteggio, quindi, alla base del pasticcio che ha visto protagonista il giovane esponente cittadino. “Aspettiamo di essere convocati entrambi dal segretario generale della Città Metropolitana – ha aggiunto Manunta – perché già il comitato elettorale del M5S mi ha confermato questo errore. La mia presenza al consiglio di venerdì, quindi, sarà una presenza “formale”. Poi vedremo come andrà a risolversi”. 

ULTIME NEWS