Pubblicato il

Parcheggio invaso da escrementi di animali

Eppure l’area era stata bonificata

Eppure l’area era stata bonificata

S. MARINELLA – Nonostante le proteste dei residenti di via IV Novembre, in particolare quelli che hanno le loro abitazioni nei pressi del parcheggio adiacente alla ferrovia, per la incivile abitudine da parte dei padroni dei cani di non raccogliere gli escrementi dopo aver consentito al proprio animale di adempiere ai loro bisogni corporali, il problema non è stato risolto. L’area, sottoposta ad una operazione di ripulitura e di sistemazione del terreno da parte dell’amministrazione comunale, era stata bonificata. Il posto, privo di pavimentazione, è diventato luogo di ritrovo dei proprietari dei cani che ne hanno fatto una specie di Park Dog, proprio per questo il Comune aveva collocato in quel terreno un cestino speciale per il deposito degli escrementi. In effetti, fin quando il contenitore è stato in funzione, tutto è andato a meraviglia, ma i soliti vandali però hanno pensato bene di estirparlo dal palo e di farlo sparire. Da alcuni mesi, dunque, chi porta i propri cani in quel parcheggio, evita di raccogliere le feci, lasciandole nella zona. L’area, utilizzata dagli automobilisti, è diventata una sorta di “latrina” per gli amici a quattro zampe, che crea difficoltà sia a chi transita a piedi nella zona sia a coloro che, dopo aver parcheggiato la propria automobile, si trovano a pestare inavvertitamente i “bisognini”. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS