Pubblicato il

Anziana derubata dentro casa

Anziana derubata dentro casa

Nuovo episodio a Civitavecchia. La donna è stata contattata al telefono: "Suo figlio ha avuto un incidente". Dopo poco una visita a casa e l'oro che scompare. Indagano i carabinieri 

di FABIO MARUCCI

CIVITAVECCHIA – Organizzati al punto di conoscere dettagliatamente la vita privata della preda scelta magari da settimane, specializzati nel raggiro e determinati nella fuga. Un copione che si ripete frequentemente e che puntualmente vede soccombere delle persone anziane. Come accaduto ieri mattina, quando un uomo, spacciandosi per carabiniere, ha fatto una  telefonata allarmante a una 86enne: «Signora, suo figlio ha avuto un incidente stradale. Le mandiamo un medico per spiegarle i dettagli». Pochi minuti e anche la finta dottoressa in camice bianco arriva a casa della donna, in via Fratelli Cervi. Prima tenta di calmare e rassicurare l’anziana, poi le fa capire che la responsabilità dell’avvenuto sinistro stradale è del figlio, trovando sponda nella precedente telefonata del finto carabiniere. «Suo figlio ha urgente bisogno di soldi per uscire dall’impiccio – avrebbe detto la truffatrice alla 86enne – se al momento non dispone di grosse somme non importa, mi dia quello che ha e al saldo provvederà successivamente. Ma faccia presto perché la situazione è critica». A tali parole l’anziana, senza esitare, ha tirato fuori quel poco di oro del quale disponeva e lo ha consegnato alla finta dottoressa, pregandola di utilizzarlo nell’interesse di suo figlio. 
La truffatrice è quindi sparita, l’oro pure. È stato proprio il figlio della donna, mai rimasto coinvolto in alcun incidente stradale, a scoprire il raggiro  nel quale sua mamma è incappata, provvedendo a denunciare il fatto ai Carabinieri. 
Il consiglio in questi casi è sempre lo stesso e vale sia per i giovani che per gli anziani: mai aprire la porta agli sconosciuti e in caso di situazioni strane o di pericolo, contattare le forze dell’ordine.

ULTIME NEWS