Pubblicato il

Crematorio, Grasso: "Cozzolino e la maggioranza chiariscano la propria posizione"

Crematorio, Grasso: "Cozzolino e la maggioranza chiariscano la propria posizione"

CIVITAVECCHIA – «Dopo mesi di discussioni in varie sedi, tranne che, finora, nella massima assise cittadina, sul forno crematorio si è detto di tutto, meno che da parte di chi ha preso la decisione di proseguire l’iter senza neppure un passaggio in Consiglio Comunale, assumendosi la responsabilità politica (e forse non solo) di tale scelta». 
Il capogruppo della Svolta Massimiliano Grasso bussa alla porta dei Cinque Stelle per chiedere di rendere pubblica il proprio parere su un progetto che continua a far discutere, anche all’interno della stessa maggioranza, quello del forno crematorio la cui costruzione è già stata avviata all’interno del cimitero nuovo di via Braccianese Claudia. 
«Oggi ancora non conosciamo, al di là delle questioni legate all’iter amministrativo del project financing – ha infatti sottolineato Grasso – quale sia la posizione del Sindaco e quella della maggioranza sul forno crematorio. In conferenza dei capigruppo, alla quale Cozzolino in due anni e mezzo di mandato finora non aveva mai preso parte, ho chiesto al primo cittadino e al capogruppo La Rosa quale fosse la loro posizione sull’argomento. Il Sindaco – ha aggiunto il consigliere – coerentemente con altri comportamenti insofferenti già mostrati su altri temi in passato in Consiglio Comunale, ha risposto: ‘‘E che te lo vengo a dire a te?’’ Come se la conferenza dei capigruppo non rappresentasse tutti i cittadini di Civitavecchia. Mentre La Rosa, molto più correttamente, ha ammesso che in maggioranza ‘‘si è discusso dell’argomento, ma non si è trovata una sintesi unitaria’’. Risposta senz’altro legittima ed accettabile rispetto a quella del Sindaco. Inaccettabile è però il fatto che non si possa e non si debba discutere in Consiglio Comunale di quegli argomenti di interesse pubblico sui quali i pentastellati- ha concluso Grasso – non trovano una posizione comune. Quanto al Sindaco, stia tranquillo, la sua posizione non la deve dire a me, la dovrà e potrà chiarire direttamente ai cittadini in Consiglio Comunale».

ULTIME NEWS