Pubblicato il

Civitavecchia, si rafforzano i legami tra il Calamatta e il Myanmar

CIVITAVECCHIA – I ragazzi dell’Istituto Nautico Calamatta hanno ricevuto, nella bella cornice del forte Michelangelo, la visita di una delegazione di 20 parlamentari del Myanmar.

Il gruppo, accompagnato da Alessandro Battilocchio, che sta coordinando il progetto per il Parlamento del Myanmar, è stato ricevuto con tutti gli onori dal Calamatta: la preside, Emanuela Fanelli, assieme alle docenti responsabili del progetto, Carla Melchiorri ed Elide Biordi, ha organizzato la cerimonia di benvenuto. Dopo gli inni ed i saluti ufficiali, sono stati proiettati dei video sull’Italia, su Civitavecchia e soprattutto sulle tante attività di condivisione portati avanti dai ragazzi del Calamatta coi loro coetanei dell’istituto Cetana di Yangon.

Gli studenti hanno poi consegnato alla delegazione di parlamentari i doni che saranno recapitati ai loro coetanei birmani nel corso di una cerimonia che si svolgerà a Yangon al loro ritorno.

Presente all’iniziativa anche il numero due dell’ambasciata del Myanmar, Win Zaw, che ha invitato la preside, gli insegnanti e gli studenti a visitare, nelle prossime settimane, la sede diplomatica a Roma per un incontro ufficiale con l’ambasciatore Myint Naung, che sta seguendo questo progetto-pilota di collaborazione tra scuole dei due Paesi.

Fanelli ha dichiarato: “Ospitare 20 parlamentari di uno Stato estero è un onore per la nostra scuola che ci riempie di orgoglio e soddisfazione”

Melchiorri e Biordi, invece, hanno sottolineato l’importanza di: “Un momento speciale per i nostri ragazzi che si inserisce in un percorso internazionale. Un grazie particolare ad Alessandro Battilocchio per questa ulteriore occasione che offre ai nostri ragazzi”.

ULTIME NEWS