Pubblicato il

Carcere di Aurelia: detenuto aggredisce due agenti

Carcere di Aurelia: detenuto aggredisce due agenti

Il Sappe (Sindacato autonomo di Polizia penitenziaria) racconta dell’episodio di violenza parlando di un’aggressione ingiustificata commessa nel pomeriggio di ieri dall'uomo al rientro dai colloqui

CIVITAVECCHIA – La denuncia del Sappe: un detenuto ha aggredito due assistenti di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Aurelia.

Il Sindacato autonomo di Polizia penitenziaria racconta l’episodio di violenza parlando di un’aggressione ingiustificata che sarebbe stata commessa nel pomeriggio di martedì.

Al rientro da un colloquio il detenuto avrebbe aggredito i due agenti ed è Maurizio Somma, segretario nazionale Sappe Lazio, a comunicarlo.

L’aggressione spinge Somma a chiedere all’amministrazione penitenziaria il trasferimento del detenuto presso un altro penitenziario essendo, a quanto pare, solito a tali episodi di violenza.

Sulla grave vicenda interviene anche Donato Capece, segretario generale del Sappe, che sottolinea come episodi simili a quello avvenuto ieri presso il carcere di Aurelia, evidenzino una situazione di grande tensione e criticità.

Capece ha inoltre esaltato il comportamento degli agenti di Polizia penitenziaria che sono stati in grado di gestire  momenti di grande tensione e pericolo con coraggio e professionalità.

ULTIME NEWS