Pubblicato il

Ciclabili, Fiumicino ‘‘chiama’’ Roma

Ciclabili, Fiumicino ‘‘chiama’’ Roma

La Pro Loco di Fregene si appella al sindaco: unire i tracciati

FIUMICINO – “Il Comune di Fiumicino sta realizzando, grazie anche al contributo della Regione, un meraviglioso progetto di piste ciclabili, tra le più belle del Lazio.  Ad oggi, sono stati completati già sedici chilometri ed a breve si completeranno gli ultimi tratti rimasti sul lungomare e la pista lungo gli argini del Tevere. La realizzazione dei lavori da parte del Comune di Fiumicino è un esempio di velocità ed efficienza, una best practice da prendere come modello di esecuzione delle opere pubbliche poiché dimostra che, quando vi è la volontà e la capacità, queste si possono compiere in tempi rapidi. Ora abbiamo un’opportunità unica: quella di realizzare una delle piste più belle al mondo e per farlo basterà collegare le piste ciclabili di Fiumicino a Roma” – comincia così la lettera della Pro Loco di Fregene indirizzata al sindaco Montino e al presidente della Regione Zingaretti, in cui si richiede un nuovo intervento per il finanziamento delle ciclabili.
“Da informazioni acquisite dalla stampa, la Regione avrebbe già due volte finanziato la realizzazione della suddetta pista ciclabile. Tuttavia, sempre secondo le notizie pubblicate, i precedenti Sindaci del Comune di Roma avrebbero perso i finanziamenti  in quanto non avrebbero appaltato le opere nei tempi consentiti. Siamo quindi a chiederLe di poter finanziare nuovamente l’opera; sappiamo già che la Regione si sta occupando del progetto e che alcuni consiglieri regionali, esponenti della maggioranza, si stanno impegnando per questo. Non c’è bisogno neanche di sottolineare quanto sarebbe importante avere un percorso ciclabile che dalla capitale permetta di arrivare al mare, e ciò non solo per i cittadini ma anche per i turisti e quindi per lo sviluppo turistico della Regione” – conclude Bandiera,

ULTIME NEWS