Pubblicato il

Ladispoli, la centrale non convince Pierini

LADISPOLI – La centrale unica di committenza non convince l’assessore ai Lavori Pubblici di Ladispoli Marco Pierini.  «Se l’obiettivo di questa unione – ha spiegato – è quella di snellire le pratiche burocratiche e dunque i tempi di realizzazione delle opere e soprattutto di ridurre i bandi e le gare per la realizzazione di opere, non credo sia efficiente». Diverso, invece, sarebbe il caso in cui la Centrale Unica di Committenza portasse all’unificazione dei servizi (come nel caso del trasporto pubblico locale unico tra Cerveteri e Ladispoli).  «Per il resto – ha proseguito Pierini – se a far parte delle Stazioni solo un paio di Comuni per le amministrazioni comunali non cambia assolutamente nulla. Gli obblighi di prima – ha concluso l’assessore ladispolano – permangono anche dopo. Vedremo cosa accadrà».

ULTIME NEWS