Pubblicato il

Manutencoop, Attig: "Non faremo un passo indietro"

Manutencoop, Attig: "Non faremo un passo indietro"

La responsabile di Civitavecchia dell'Ugl spiega che lo stato d’agitazione prosegue e si attende il tavolo d’incontro tra le parti coinvolte organizzato dall’Asl. Il sindacato rimane pronto a scioperare 

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA – «La posizione dell’Ugl rimane ferma, no alla proroga della banca ore». 

Lo dichiara Fabiana Attig, responsabile di Civitavecchia del sindacato. 

La vicenda Manutencoop prosegue e sembra non essere possibile trovare un punto d’incontro tra lavoratori, sindacati e azienda. Intanto lo stato d’agitazione paralizza l’Asl.

Ultima speranza la mediazione dell’azienda sanitaria, nella persona del direttore sanitario Giuseppe Quintavalle.

«Abbiamo rinviato – prosegue Attig – qualsiasi decisione al 2 novembre. Per quel giorno l’Asl ha fissato un incontro con le organizzazioni sindacali e l’azienda. Rimaniamo comunque pronti a scioperare. È una situazione insostenibile – spiega la responsabile del territorio –  le turnistiche sono impossibili, anche 12 ore consecutive di lavoro. Sia chiaro che le azioni dell’Ugl non vengono messe in atto solamente per i propri iscritti ma per tutelare tutti i lavoratori. È una situazione – conclude Attig – di forte difficoltà per i lavoratori, non faremo un passo indietro e attendiamo il tavolo unitario».

 

ULTIME NEWS