Pubblicato il

Ambienti di lavoro insalubri: giudizio immediato per Cozzolino

Ambienti di lavoro insalubri: giudizio immediato per Cozzolino

È lo stesso Sindaco ad informare della comunicazione ricevuta dal giudice per le indagini preliminari. "Già dato notizia ai colleghi del M5S nazionale. Piena fiducia nell'operato della giustizia, velocissima in questo caso a chiudere le pratiche"

CIVITAVECCHIA – Nuova tegola per l’amministrazione a Cinque Stelle, chiamata oggi a fare i conti con la magistratura. Il sindaco Antonio Cozzolino ha infatti ricevuto una comunicazione da parte del giudice per le indagini preliminari Paola Petti di avvio di procedimento con il rito di giudizio immediato. E questo a seguito di alcuni accertamenti presso gli uffici comunali da parte della Asl, giudicati non idonei. In particolare le contestazioni riguardano gli uffici della Pubblica Istruzione a Villa Albani, quelli dell’Urbanistica al parco della Resistenza e quelli Legali a Palazzo del Pincio.

A darne comunicazione è stato lo stesso primo cittadino, chiamato a rispondere in qualità di datore di lavoro. «Ci tengo a fare quest’atto di trasparenza nel pieno rispetto dei valori del Movimento 5 Stelle – ha infatti spiegato il Sindaco – e quindi voglio essere io stesso ad annunciare questa situazione. Ovviamente ne ho già dato notizia ai colleghi del M5S nazionale. La questione è chiara: a pochi mesi dal nostro insediamento abbiamo ricevuto diverse denunce per luoghi di lavoro insalubri. Luoghi di lavoro che erano in quelle condizioni da decenni».

A quanto pare, a seguito della denuncia, la situazione si sarebbe potuta risolvere in via amministrativa con il pagamento di una sanzione. Ma il sindaco, portando avanti le proprie convinzioni, ha scartato questa ipotesi.

«Ho piena fiducia nell’operato della giustizia, velocissima in questo caso a chiudere le pratiche – ha tenuto a precisare il Sindaco – ed ho la coscienza completamente pulita. In appena 2 anni infatti abbiamo già sistemato molte delle criticità trovate al nostro arrivo, stiamo spendendo molti soldi per garantire ai dipendenti dei corretti luoghi di lavoro e corsi di formazione aggiornati ed è un altro aspetto della nostra vita amministrativa che abbiamo trovato completamente abbandonato a se stesso e che intendiamo riconsegnare alla città alla fine del nostro mandato completamente risanato».

ULTIME NEWS