Pubblicato il

Flavio Gagliardini: un anno fa la tragedia

Flavio Gagliardini: un anno fa la tragedia

La sera del 27 ottobre 2015 il dramma al campo del Dlf dove il bomber 35enne stava concludendo l'allenamento con la sua squadra. A dodici mesi di distanza tante cose sono cambiate, ma non l'affetto della città. Intanto si attendono sviluppi nell'inchiesta aperta dalla magistratura 

CIVITAVECCHIA – Un anno. Tanto è passato dalla tragedia sul campo del Dlf. Un dramma che ha lasciato il segno. Perché il destino si è portato via un ragazzo amato dalla sua città, che ancora oggi lo ricorda con un affetto profondo: Flavio Gagliardini, classe 1980, il bomber. Un fulmine a ciel sereno. Una tragedia consumata in pochi attimi. L’inutile corsa in ospedale. E le lacrime. Questi i ricordi di quel giorno, e di quelli immediatamente successivi.

Un anno. Tante cose sono cambiate. A partire dalla nascita del figlio di Flavio e di sua moglie Venere Tortora. Un bambino che ha l’onore di portare il nome di suo padre, che sicuramente conoscerà dalle parole e dai racconti di chi lo ha conosciuto ed amato. E poi la onlus che ha l’obiettivo di incentivare azioni e progetti volti a migliorare il mondo dello sport giovanile. Quel mondo a cui Flavio era legato da una profonda passione. La stessa che la sua famiglia porta avanti nel suo nome. Perché “vivere nel cuore di chi resta significa non morire mai”

Intanto si attendono sviluppi nell’inchiesta aperta dalla magistratura per omicidio colposo, affidata al pm Bianca Maria Cotronei. Un fascicolo ancora contro ignoti, che si è arricchito nei mesi scorsi anche della querela presentata dalla famiglia Gagliardini, assistita dall’avvocato Patrizio Leopardo, nei confronti di due medici cardiologi e di un medico sportivo che nel 2013 e nel 2014 hanno sottoposto a visita Flavio. Si attende nel frattempo il deposito della perizia affidata dal sostituto procuratore ad un medico legale e ad un cardiologo, i cui termini sarebbero già ampiamente scaduti, con la magistratura che avrebbe già sollecitato la presentazione.  

 

   

ULTIME NEWS