Pubblicato il

''Urge un servizio notturno del 118 nel comprensorio''

''Urge un servizio notturno del 118 nel comprensorio''

Interrogazione del consigliere comunale d’opposizione Sgamma e del capogruppo regionale di FI Aurigemma

ALLUMIERE – Ancora sul piede di guerra contro la Asl Roma 4 il consigliere comunale di opposizione di Allumiere Vincenzo Sgamma, il quale sia da solo che con il Capogruppo di Forza Italia della Regione Lazio Antonello Aurigemma torna a chiedere con forza una postazione notturna del 118 che copra i due Comuni collinari. Sgamma ha presentato altre due interrogazioni e il consigliere regionale Aurigemma ha raccolto le ptoteste e le istanze dei collinari.

«Per quanto riguarda la sanità, troppo spesso la rete territoriale non contempla con dovuta attenzione le istanze dei territori, soprattutto quelli di provincia. Perciò, anche ascoltando le richieste della cittadinanza, abbiamo presentato una interrogazione al

presidente Nicola Zingaretti per garantire un servizio notturno del 118 nel comprensorio Tolfa e Allumiere. Si tratta di una misura utile per migliorare l’offerta sanitaria nell’area nord della provincia di Roma. Tra l’altro ad Allumiere è già presente un poliambulatorio cup, che potrebbe anche essere utilizzato come base notturna per una postazione del 118».

Sgamma e Aurigemma rimarcano il fatto che i due comuni di Allumiere e Tolfa: «Distano più di 20 km dall’ospedale di Civitavecchia e oltre 30 km dal nosocomio Padre Pio di Bracciano e il collegamento, per quanto concerne il manto stradale, presenta varie criticità. Quindi, ci auguriamo che il governatore ascolti gli appelli provenienti dai Comuni in questione e fornisca le risposte, molto sentite dai residenti».

Rom. Mos.

ULTIME NEWS