Pubblicato il

Con Bacciardi si apre ufficialmente la campagna elettorale a Tarquinia

TARQUINIA – Parte di fatto ufficialmente, la corsa elettorale per le ComunalI 2017 a Tarquinia: diventa ufficiale, infatti, il nome del primo candidato a sostituire Mauro Mazzola sulla poltrona del sindaco della cittadina tirrenica. E a lanciarsi è proprio colui che, per oltre cinque anni a cavallo di due mandati, fu il suo vice: Renato Bacciardi, che è stato costretto circa due mesi fa ad abbandonare il ruolo in Comune dopo la revoca delle deleghe a firma del sindaco e che ieri, in una conferenza stampa, ha ufficializzato quanto già ufficiosamente affermato da tempo.

Supportato dal gruppo dei Moderati Riformisti, rappresentato anche da Giancarlo Capitani e Letizia La Valle, Bacciardi parla di una corsa basata su liste civiche, non escludendo la possibilità di dialogo con altre forza politiche, nemmeno con il Pd con il quale, però, chiarisce: «Con me candidato sindaco, vedo difficile un dialogo con il Pd». Proprio il rapporto Mo.Ri – PD fu, infatti, alla base della crisi all’Università Agraria di Tarquinia, culminata con le dimissioni del presidente AlbertoBlasi, e a tutt’oggi sembra difficile pensare ad un riavvicinamento.

Bacciardi smentisce ogni accordo a destra: «Ho avuto semplici dialoghi con alcune persone – spiega – a partire da Manuel Catini, per finire con altri che hanno ambizione di candidarsi con la destra. Ma nulla, ancora, di veramente concreto». Il progetto per la città, così lo hanno chiamato i presenti, passerà secondo le intenzioni da una serie di incontri con le realtà sociali, economiche e associative cittadine, a partire già da metà novembre, per cercare dialogo e partecipazione. Presenti tra il pubblico anche esponenti del centrodestra tarquiniese. Non sono mancati alcuni momenti di dibattito con alcuni presenti, legati soprattutto al fatto che i Mo.Ri sono stati all’interno dell’attuale amministrazione sino a poche settimane fa. (s.t.)

ULTIME NEWS