Pubblicato il

Debutta l'inedito "Tutte declinazioni di amore" del civitavecchiese Guerini

CIVITAVECCHIA – Nuovo debutto per il regista civitavecchiese Luca Guerini che ieri sera a Pesaro ha portato in scena il testo inedito “Tutte declinazioni di “amore”. La piece coniuga le atmosfere di Pier Paolo Paolini e quelle felliniane in un gioco di realtà/finzione ricco di emozioni e fantasia. Un cast di attori si reca per le riprese di un nuovo film in un albergo della costa ligure dove presto antipatie, screzi e sogni prenderanno forma. Durante la permanenza, infatti, tutti cominceranno ad innamorarsi del giovane cameriere diciottenne il quale verrà inserito prepotentemente nel film.

“Mi piace molto rinchiudere i miei personaggi in uno spazio ristretto – spiega l’autore/regista – perché nella convivenza forzata e soprattutto prolungata si smette di fingere e viene fuori il vero animo umano. I componenti del cast, infatti, recitano tutti la maschera dei grandi divi, ma alla fine hanno emozioni molto umane ad anche basse. Spero di portare questo testo in scena nel Lazio e a Civitavecchia in modo da presentarlo ai numerosi amici che mi seguono a distanza quotidianamente”.

Lo spettacolo verrà proposto poi, nell’ambito dei cartelloni di cui Luca Guerini è direttore artistico, questa sera a Gradara, domenica a Macerata Feltria, Mombaroccio (17 novembre), Morciano di Romagna (27 novembre). Il vero cast dello spettacolo è composto da Lisa Andreani, Marco Angeletti, Laura Balsan, Sonia Caselli, Enrico Desimoni, Alessandro Paolini, Lorenzo Romagna, Federico Talamelli, Carmine Varo. La scenografia è stata realizzata da Lisa Andreani e Alessandro Paolini. Locandina di Andrea Mainardi.

 

ULTIME NEWS