Pubblicato il

Tenta il suicidio dal ponte: salvato dai carabinieri

di DANILA TOZZI 

LADISPOLI: Depresso, senza più speranza aveva deciso di farla finita nel modo più veloce possibile: l’uomo, un cinquantenne del posto, evidentemente in preda una delle sue crisi voleva lanciarsi nel vuoto dal ponte che sovrasta la ferrovia, all’altezza di via Palo Laziale. 
Telefonate concitate sono intercorse, quindi, dopo l’avvistamento da parte di alcune persone delle intenzioni dell’uomo, tra la Centrale Operativa della Compagnia dei Carabinieri di Civitavecchia e i colleghi della locale stazione. 
Sul posto dunque sono giunte immediatamente due pattuglie di militari per prestare soccorso all’uomo e scongiurare il peggio. 
Da quel momento lì dove il signore voleva portare a termine il suo insano gesto è iniziato un lungo ed estenuante colloquio per convincerlo a desistere dall’effettuare quel volo che lo avrebbe portato a morte sicura. 
Una fatica che è stata però ben ricompensata perché il cinquantenne si è allontanato dal ponte e si è lasciato prendere in cura dai sanitari nel frattempo giunti anche loro sul luogo dell’annunciato suicidio.
 È stato poi trasportato presso l’ospedale San Paolo di Civitavecchia per gli accertamenti del caso.

ULTIME NEWS